A- A+
Cronache

Una vera e propria bomba d'acqua ha causato allagamenti, frane e smottamenti in quasi tutte le province della Toscana. Tra le aree più colpite quella a sud di Siena, dove difficoltà sono segnalate sulla Siena-Grosseto nei pressi di Petriolo. Anche la via Cassia è interrotta tra Monteroni d'Arbia e Buonconvento così come frane si sono verificate tra Asciano e San Giovanni d'Asso. Nella stessa zona i fiumi Ombrone e Arbia in qualche tratto hanno invaso i campi e vengono tenuti sotto osservazione in vista delle ondate di piena. Difficoltà di circolazione anche in provincia di Lucca, sull'Appennino in prossimità di Marradi e nelle aree di Prato e Pistoia: frane e smottamenti nella Valbisenzio, allagamenti alla stazione ferroviaria di Montale (Pistoia) e problemi alla circolazione dei treni da e verso Lucca e la Versilia.

UN MORTO - Un uomo è morto a bordo del suo furgone sulla strada provinciale 64, nel sottopasso ferroviario all'altezza di Serre di Rapolano (Siena): non è ancora chiaro se l'uomo sia morto dopo aver sbandato con il suo veicolo a causa del maltempo che ha flagellato la zona oppure se l'automezzo sia stato travolto dall'acqua che ha allagato il sottopasso. Il corpo è stato trovato da vigili del fuoco e carabinieri nel veicolo dopo che l'acqua è defluita dal sottopassaggio

maltempo pioggia 3

Lunedì 21, andrà attenuandosi la perturbazione n.5 di ottobre giunta nel pomeriggio di ieri. Porterà ancora qualche debole pioggia su Emilia Romagna, Levante Ligure e qualche temporale su Toscana, Umbria e nord del Lazio, in attenuazione nel corso della giornata. Resisterà invece ancora l’Alta pressione nord africana sul resto dell’Italia e continuerà a portare temperature particolarmente miti per la stagione. Domani, martedì 22, si farà strada dal Mediterraneo occidentale un nuovo peggioramento, per l’arrivo della parte più avanzata della perturbazione n.6 che già dal mattino porterà le prime deboli piogge al Nord-Ovest e Toscana. Le precipitazioni insisteranno anche nel pomeriggio e si estenderanno in serata anche al Trentino Alto Adige. Ancora tempo sostanzialmente bello e soleggiato altrove.

Dopodomani, mercoledì 23, l’arrivo della parte più consistente del sistema perturbato porterà piogge su tutto il Nord e la Toscana ad eccezione dell’Emilia Romagna. I fenomeni potrebbero assumere carattere temporalesco, anche di forte intensità, sui settori alpini e prealpini del Piemonte settentrionale e della Lombardia, sulla Brianza e, tra il pomeriggio e la serata, anche su Trentino Alto Adige, Veneto, Levante Ligure e Toscana. In serata probabile miglioramento ad iniziare dal Piemonte. In prevalenza soleggiato altrove, con qualche nube più consistente al Centro e temperature sempre miti per la stagione. Giovedì 24 ancora qualche residua e debole precipitazione al Centro-Nord, in attenuazione dal pomeriggio. Da venerdì 25 ed almeno fino a domenica 27 un rinforzo dell’Alta pressione nord africana estenderà la propria influenza anche alle regioni settentrionali, garantendo prevalenti condizioni di tempo soleggiato su tutte le regioni, ma con l’insidia della nebbia che potrebbe iniziare a presentarsi piuttosto fitta nelle ore notturne ed al mattino sulla Pianura Padana, nelle pianure e nelle valli interne del Centro.

www.meteogiuliacci.it

Tags:
maltempopioggia
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
Eleonora Berlusconi in vacanza La single più desiderata d’Italia

Eleonora Berlusconi in vacanza
La single più desiderata d’Italia





casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.