A- A+
Cronache
Mancano le iniezioni letali. Negli Usa ritorna la sedia elettrica

La Virginia sceglie la sedia elettrica come metodo alternativo all'iniezione letale. E' attesa questa settimana, infatti, l'approvazione da parte del Senato statale - dopo quella della Camera - di una norma che prevede il ricorso all'antico metodo per eseguire le condanne a morte, nel caso le sostanze per l'iniezione letale non fossero disponibili. La misura, che sarà adottata per la perdurante carenza delle dosi letali, renderà la Virginia l'unico Stato in cui un detenuto potrebbe essere costretto a subire un'elettrocuzione. A parlarne è il "Washington Post".

Il ritorno di un metodo largamente archiviato negli ultimi due decenni si è appunto reso necessario perché, in tutti gli Stati Uniti, sta diventando sempre più difficile ottenere le sostanze letali, dopo il rifiuto delle case farmaceutiche europee di continuare a venderle per eseguire le condanne a morte, come fatto anche da almeno un'azienda americana. Il cocktail di tre sostanze usato comunemente da quando la Corte Suprema ha ristabilito la pena di morte nel 1976 è, di fatto, introvabile. Questa situazione ha portato gli Stati a sperimentare altre sostanze, ma le nuove opzioni stanno sollevando le stesse proteste delle case farmaceutiche. Le formule non testate hanno provocato complicanze e ricorsi in tribunale; per eseguire la condanna a morte di un uomo in Ohio, recentemente, sono serviti 25 minuti.

E' dal 1980 che è stata introdotta l’iniezione letale, nella convinzione che in questo modo il condannato non avrebbe avvertito alcun dolore. Nel frattempo le esecuzioni capitali negli Stati Uniti sono scese da un picco massimo di 98 nel 1999 a 39 del 2013. Alcuni stati hanno abbandonato la pena di morte mentre quelli che ancora la adottano devono affrontare la carenza di farmaci con i quali praticare l’iniezione letale, visto che molte case farmaceutiche non li concedono.

Tags:
iniezionisedia elettricapena di morte
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia





casa, immobiliare
motori
Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.