A- A+
Cronache

 

brasiliana uccisa 500


La vita di Marilia Rodrigues Silva Martins si è spezzata  nella maniera più tragica che si possa immaginare. Quella di una donna che sta per diventare mamma e che viene uccisa da chi conosceva. Da un uomo di cui si fidava.  A Gambara, dove era arrivata da pochi mesi -  dopo che la sua precedente storia d'amore era finita - la ricordano sempre con un trolley in mano. Non perchè viaggiasse molto, ma perchè la giovane era senza fissa dimore. La brasiliana si fermava spesso a dormire in ufficio. Ed è li che ha accolto il suo assassino.

Era molto riservata, ma non mancava mai di regalare sorrisi a tutti. Anche i soldi, sempre pochi, non sembravano essere un problema insormontabile per lei. 

La giovane aveva lavorato per quattro anni come hostess nella compagnia Air Dolomiten, prima di approdare - un anno fa - alla Alpi Aviation Do Brasil, una compagnia che commercia ultraleggeri.
 
Marilia frequentava spesso il campo volo di Bedizzole. "Accompagnava Grigoletto (l'uomo accusato di averla uccisa, ndr), che qui tiene una scuola per insegnare a guidare gli ultraleggeri", ha raccontato Franco Pasini, presidente dell'associazione "Volare sul Garda", una bella bella che per un certo periodo è venuta anche tutti i giorni. Un'altra testimonianza viene dalla farmacista del paese, che aveva venduto alla 29enne il test di gravidanza e alcuni farmaci legati alla dolce attesa. L'unica che probabilmente era certa che Marilia fosse incinta.

Tags:
mariliahostessbresciauccisa
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.