A- A+
Cronache
Masturbarsi sul bus? Si può fare. Purchè sia domenica con le scuole chiuse

Masturbarsi sul bus? Si può fare. Purchè sia domenica con le scuole chiuse

Il periodo in cui ci troviamo, Carnevale (ieri era giovedì grasso) non inganni: la notizia, seppure incredibile è vera. Protagonista della vicenda - scrive Libero - è un 38enne nigeriano incapace di tenere le mani a posto e l’organo dentro ai pantaloni. Il soggetto in questione, non si sa come ma provvisto di regolare permesso di soggiorno, a marzo del 2018 è stato pizzicato su un autobus in Trentino, destinazione Canazei, intento a masturbarsi sul sedile del mezzo come se niente fosse davanti agli altri passeggeri, alcuni dei quali di sesso femminile. Uno dei presenti a bordo del bus, indignato da quel fuori programma, ha estratto il telefonino e ha girato il video prova dello scandalo, un filmino che rimbalza in Rete (il volto dell’africano è stato oscurato) e che sancisce in modo inequivocabile l’attività nella quale la “risorsa”era impegnata: andare su e giù con la mano mentre il pullman curvava a destra e a sinistra sui tornanti della strada di montagna. Impossibile per gli altri viaggiatori non notare quel frenetico lavorio manuale che si svolgeva in solitaria tra i sedili.

Qualcuno ha avvertito l’autista della linea Trentino Trasporti diretta a Canazei, l’autista a sua volta ha chiamato le forze dell’ordine e il nigeriano, a fine corsa, è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico: era domenica 11 marzo 2018, quasi due anni fa e, nel corso delleindagini, a casa i carabinieri gli trovarono gli stessi vestiti che indossava nel video. Adesso, e qui sta la notizia incredibile ma verissima come riportata ieri dalla Voce del Trentino e da altri media locali, l’extracomunitario, che era stato condannato a tre mesi in primogrado,è statoassolto. Assolto dall’accusa perché pur ammettendo lui stesso ciò che tutti avevano visto dalla cintura in giù, la masturbazione è avvenuta di domenica mattina giorno in cui sulla corriera non c’erano bambini visto che di domenica non si va a scuola. Inoltre era presto,le 7,45, quindi a quell’ora i bimbi dormono. Specie di domenica.

Gli atti osceni in pubblico sono stati commessi e su questo non ci piove infatti accusa e difesa concordano, ma poiché non c’erano minori ad assistere e il nigeriano si è dato all’onanismo in presenza di un pubblico maggiorenne, non è colpevole e può starsene tranquillo a casa. Il giudice di secondo grado ha recepito la tesi dell’avvocato difensore, Giuliano Valer, il quale, codice penale alla mano, ha fatto leva sull’assenza di bambini a bordo facendo cadere l’aggravante legata al pericolo che a questi atti avessero assistito piccoli innocenti suscettibili, dunque, di turbamento. A quel punto, poiché gli atti osceni sono stati depenalizzati (è prevista soltanto una sanzione amministrativa), la corte - su richiesta della stessa procura generale - ha assolto lo straniero perché il fatto non è previsto dalla legge come reato. Probabilmente, in sede di processo, ha pesato anche il fatto chel’uomo fosse affetto da problemi psichici quindi non totalmente in sé, infatti il legale ha spiegatoin tribunale che la masturbazione per il suo assistito non è un gesto dettato da ragioni esibizionistiche, ma da ricondurre a gravi problemi mentali.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    masturbazionebusnigerianosentenzascuole chiusetrentino
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Con la quarantena città vuote Grosso problema per i piccioni

    Coronavirus vissuto con ironia

    Con la quarantena città vuote
    Grosso problema per i piccioni

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 3 ELIMINAZIONI, NOMINATION E LITI: I FINALISTI E..

    Grande Fratello Vip 2020 3 ELIMINAZIONI, NOMINATION E LITI: I FINALISTI E..


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes si conferma leader nel settore elettrico tra i costruttori premium

    Mercedes si conferma leader nel settore elettrico tra i costruttori premium


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.