A- A+
Cronache
Matrimoni gay: un giudice li legalizza in Pennsylvania

Rivoluzione in Pennsylvania, il giudice federale John E. Jones ha dichiarato che il divieto di consentire il matrimonio tra persone dello stesso sesso negli Stati Uniti deve essere ritenuto incostituzionale. "Siamo un popolo migliore di quello che queste leggi rappresentano, ed è il momento di liberarcene", ha scritto.

Se la sua decisione sarà confermata la Pennsylvania diventerà il diciannovesimo stato americano riconosce alle coppie gay il diritto di sposarsi. Si tratta della seconda vittoria in pochi giorni per gli attivisti che lottano per i diritti degli omosessuali, dopo il riconoscimento delle unioni in Oregon. Gli ultimi mesi avevano registrato successi anche Arkansas, Idaho, Oklahoma e Utah (uno degli stati più conservatori).

Centinaia di persone nelle principali città dello stato sono scese in piazza a sventolare bandiere arcobaleno, alzando cartelli con scritto “L’amore vince”. Subito si sono anche recate negli uffici statali a ritirare licenze di matrimonio.

Tags:
matrimoni gay
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano





casa, immobiliare
motori
I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022

I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.