A- A+
Cronache

 

Buone notizie per amanti del sole, del caldo e del mare. Infatti le ultime proiezioni odierne dei modelli fisico matematici del centro www.meteogiuliacci.it, promettono che l’estate italiana 2013 partirà probabilmente già da domani mercoledì 12 giugno e non più dopo la metà di giugno, come sostenuto fin ora da più fonti. Infatti dapprima sull’Italia e sui mari limitrofi da domani, mercoledì 12 giugno, finalmente dovrebbe arrivare l’anticiclone delle Azzorre, cacciando via definitivamente le ultime nuvole che oggi si attarderanno ancora sulla penisola.

maxgioaff


L’anticiclone delle Azzorre dovrebbe insistere sull’Italia fino a venerdì/sabato,favorendo condizioni di tempo bello e soleggiato dalle Alpi alla Sicilia, oltre che un deciso rialzo delle temperature che tra domani e venerdì raggiungeranno valori tra 28 e 30 gradi sul 30% circa dei Capoluoghi di provincia della penisola. Ma poi, tra sabato e domenica prossimi, l’anticiclone delle Azzorre verrà spodestato dall’anticiclone Nord africano, tanto che nella prossima settimana sul 50% circa dei capoluoghi di provincia verranno raggiunte temperature massime tra 28 e 31 gradi con punte locali di 33-35 gradi. Sarà la prima vera ondata di caldo di questa estate. L’ondata di caldo potrebbe credibilmente durare fino al 23-24 giugno.

video spiagge

nina moric bikini 6Nina MoricGuarda la gallery: star in bikini

 

 

aroma misto di terra, muffa, muschio ed umidità può influire sul nostro umore, facendoci desidera di rimanere sotto le  coperte accoccolati al calduccio ad ascoltare il ritmo incalzante della pioggia sui vetri della nostra finestra.
Ci sentiamo stanchi e abbiamo bisogno di riposare, l'impulso è quello di "appallottolarci" in un caldo abbraccio, ma dobbiamo stare attenti alla posizione che scegliamo perché l'umidità presente nell'aria contribuirà a creare delle contrazioni e a far aumentare i dolori di cervicale. La prima condizione fondamentale per ottenere i giusti benefici dal riposo è che venga mantenuta una postura corretta anche quando si è sdraiati. Perché ciò avvenga occorre sia rispettata la naturale curvatura sinusoidale della spina dorsale: il rientro cervicale, la sporgenza dorsale (cifosi) e il rientro lombare (lordosi). Nel riposo bisogna eligere l'eccellenza ed è per questo che Simmons (
http://www.simmons.it), con il contributo di specialisti, promuove studi medico-scientifici sulla qualità del riposo. Soprattutto quando, come quest'anno, la bella stagione non vuole decidersi ad arrivare e la pioggia costante non fa altro che alimentare la nostra metereopatia e le nostre contratture, è fondamentale scegliere un materasso in cui mantenere la corretta postura.

 

LA SITUAZIONE METEO - Allerta per "piogge e forti venti" al centro sud. A prevederlo è il Dipartimento della protezione civile secondo cui "un'area di bassa pressione di origine mediterranea, interessera' tutte le regioni centro-meridionali italiane, portando tempo perturbato e venti forti a partire dalla Sardegna". Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte, il Dipartimento ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse.

Due forti perturbazioni stanno per colpire la Sardegna e il centro-sud, mentre al nord le schiarite saranno temporanee, infatti nuovi temporali nasceranno nel pomeriggio specie sulle Alpi e in Piemonte. Ma il peggio annuncia Antonio Sano', direttore del portale ilmeteo.it, arrivera' sabato. "Il quadro meteorologico a scala europea sia compromesso, l'anticiclone delle Azzorre e' latitante, mentre sui nostri mari giungono perturbazioni associate a circolazioni depressionarie primaverili".

Le perturbazioni raggiungeranno il centrosud porteranno qualche nubifragio sulla Sardegna e temporali forti colpiranno il centro verso il sud. Mercoledi' notte e giovedi' e' atteso un brusco calo termico con venti da nord, e sara' solo un assaggio di un grave peggioramento ormai certo per sabato. Dopo la tregua di venerdi', sabato la primavera subira' un vero e proprio choc a opera di Ginevra, un nocciolo di aria fredda che da latitudini settentrionali si sgancera' e verra' pilotato verso l'Italia da intense correnti di aria fredda che valicheranno le Alpi dalla Valle del Rodano. Il ciclone Ginevra sara' responsabile di un vistoso guasto del tempo con caratteristiche tardo autunnali o addirittura invernali sulle Alpi nella mattinata di sabato, con il ritorno anomalo della neve a 800 m sulle Alpi. Non accadeva da 20 anni, schiarite sono previste per domenica.

 

 

caldo gregoraciGuarda la gallery

 

 

Tags:
estatemeteosole
in evidenza
Paragone, picconate a Burioni "Ti ho denunciato e...". VIDEO

Politica

Paragone, picconate a Burioni
"Ti ho denunciato e...". VIDEO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.