A- A+
Cronache
"Frasi inopportune", bufera sul giudice del processo Meredith

Il Consiglio Superiore della Magistratura ha aperto una pratica sul giudice Alessandro Nencini, presidente della corte d'assise d'appello di Firenze, a seguito delle polemiche seguite alle interviste rilasciate all'indomani delle condanne per l'omicidio di Meredith kercher. Il comitato di presidenza del Csm che si e' riunito questa mattina ha autorizzato l'apertura della pratica su Nencini e trasmesso gli atti alla prima commissione che valutera' se ci sono gli estremi per un trasferimento d'ufficio per incompatibilita' ambientale o funzionale.



A sollecitare l'apertura della pratica erano stati quattro consiglieri laici del centrodestra e la prima commissione all'unanimita', oltre al togato di Unicost, Riccardo Fuzio. Per lo stesso episodio il ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, ha dato incarico agli ispettori ministeriali di procedere con accertamenti preliminari e il pg della Cassazione, Gianfranco Ciani, ha avviato un'istruttoria per verificare gli estremi disciplinari.

Tags:
meredithcsmalessandro nencini
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Ford Bronco sbarca in Europa

Ford Bronco sbarca in Europa


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.