A- A+
Cronache
Meredith, Rudy Guede ora vuole la revisione del processo

"Ho dato incarico a due collegi di avvocati romani e viterbesi che si occuperanno di seguire la mia difesa sia per le esigenze specifiche sia per valutare l'ipotesi di una revisione del processo". A dichiararlo in un comunicato e' Rudy Guede, condannato a 16 anni in concorso per l'omicidio di Meredith Kercher, la giovane studentessa londinese uccisa a Perugia il primo novembre 2007. Rudy Guede e' attualmente detenuto nel carcere di Mammagialla a Viterbo.

"Voglio ringraziare di cuore - prosegue Guede - tutti i legali che in questi giorni si sono proposti per assumere la mia difesa a titolo volontario, cosi' come tutte le persone che hanno manifestato solidarieta' nei miei confronti. Sono commosso. Gesti - conclude Rudy Guede - per me fondamentali. Gesti di solidarieta' che mi danno forza e coraggio per proseguire con decisione lungo la strada per dimostrare la mia innocenza".
 

Tags:
meredithrudy guederaffaele sollecitoamanda knoxmeredith kercher
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video

Arriva Storie Brevi

Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video


in vetrina
Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"

Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"





motori
Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.