A- A+
Cronache
Meredith, Rudy Guede ora vuole la revisione del processo

"Ho dato incarico a due collegi di avvocati romani e viterbesi che si occuperanno di seguire la mia difesa sia per le esigenze specifiche sia per valutare l'ipotesi di una revisione del processo". A dichiararlo in un comunicato e' Rudy Guede, condannato a 16 anni in concorso per l'omicidio di Meredith Kercher, la giovane studentessa londinese uccisa a Perugia il primo novembre 2007. Rudy Guede e' attualmente detenuto nel carcere di Mammagialla a Viterbo.

"Voglio ringraziare di cuore - prosegue Guede - tutti i legali che in questi giorni si sono proposti per assumere la mia difesa a titolo volontario, cosi' come tutte le persone che hanno manifestato solidarieta' nei miei confronti. Sono commosso. Gesti - conclude Rudy Guede - per me fondamentali. Gesti di solidarieta' che mi danno forza e coraggio per proseguire con decisione lungo la strada per dimostrare la mia innocenza".
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
meredithrudy guederaffaele sollecitoamanda knoxmeredith kercher
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido

i più visti
in vetrina
Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!

Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!





casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.