A- A+
Cronache

Mancano esattamente due settimane alla fine della primavera meteorologica che chiuderà i battenti il 31 maggio. Ma nonostante tutto, proprio alla vigilia dell'inizio dell'estate, il tempo ancora non mette giudizio e ci riserva un comportamento molto instabile, più tipico dei mesi di marzo e di inizio aprile. Questa situazione, purtroppo, è destinata a durare anche nei prossimi giorni, almeno fino a giovedì della prossima settimana: per tutto il periodo, infatti, l'Italia resterà esposta ad un flusso di correnti umide ed instabili provenienti dalla Spagna, dove insisterà una circolazione di bassa pressione in lento spostamento verso la Francia (vedi immagine).

Saranno le regioni del Centro-Nord, ma in modo particolare quelle settentrionali, ad essere maggiormente interessate da nubi, rovesci, temporali e da temperature inferiori alla media del periodo. Andrà un po' meglio al Centro, dove il passaggio di perturbazioni atlantiche sarà meno incisivo; mentre sulle regioni meridionali ci sarà più spazio per giornate belle e soleggiate, e con un po' di caldo dal sapore estivo, dal momento che le temperature massime oscilleranno all'incirca tra 24 e 28 gradi.

L'aria più fresca, probabilmente, giungerà sulle regioni meridionali nella seconda metà della prossima settimana, quando le correnti dovrebbero ruotare da nord-ovest e portare verso il Mediterraneo aria più fresca proveniente dal Nord Atlantico: si tratta di una situazione che manterrà condizioni di instabilità abbastanza diffusa su quasi tutta l'Italia e con temperature al di sotto della media del periodo di 1-3 gradi.

Insomma, ci aspetta un finire della primavera che è ancora lontano dalle condizioni più tipiche di questo periodo, quando normalmente i periodi di stabilità atmosferica e di bel tempo dovrebbero essere più frequenti.  

http://www.meteogiuliacci.it/

media 22maggio
Tags:
meteoestatearrivopioggia
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.