A- A+
Cronache

Come abbiamo già scritto negli ultimi 2 giorni, sull'Italia si prospetta una lunga fase di bel tempo, già in atto sul Nord Italia e, tra venerdì e sabato, anche al Centrosud. Insomma un tipico esempio di "tempo settembrino". Il merito di questa gradita parentesi di bel tempo è dovuto alla presenza stabile di un anticiclone di blocco "da manuale". Ma cosa è un anticiclone di blocco, quanto durerà e perché ha una notevole influenza sul tempo della nostra penisola? E' una struttura di alta pressione molto allungata verso Nord in senso meridiano e nel quale le isobare o le isoipse hanno di solito la forma della lettera greca omega maiuscola (Ω).

Nella parte superiore della Ω regna un'alta pressione mentre nella parte più meridionale destra e sinistra sono presenti due centri di bassa pressione, uno nella parte destra e un l'atro nella parte sinistra (vedi figura). Tai strutture sono notorie per loro notevole persistenza tanto che possono rimanere immutate anche per 1-2 settimane. Nelle presente circostanza l'anticiclone - e quindi anche il bel tempo - dureranno fino al 28-29 circa di settembre con somma soddisfazione per le... vendemmie! Nel caso del blocking più frequente, come nella attuale situazione, l’anticiclone è centrato sul meridiano di Greenwich, dalle Isole britanniche fino all’Islanda; invece, delle due depressioni, una è ubicata in prossimità della penisola iberica e, l’altra, sui Balcani. Tale situazione ha la peculiarità di “bloccare” appunto la traiettoria, verso l’Europa continentale e verso il Mediterraneo, l'arrivo delle piovose perturbazioni atlantiche le quali pertanto, onde aggirare l’ostacolo dell’alta pressione, sono costrette a deviare verso alte latitudini, per poi discendere verso i Balcani.

Ma in tal modo sono costrette a mantenersi lontane dalla nostra penisola. Questo spiega perché tali anticicloni portano il bel tempo su gran parte dell' Italia. Tale struttura, ben gradita in autunno, è invece molto temuta in inverno per 3 motivi:

•la lunga fase siccitosa sulle penisola tiene lontane per molto tempo le precipitazioni e quindi anche l'innevamento sulle regioni alpine e appenniniche;

•la prolungate situazione con cielo sereno e venti deboli, favorisce l'accumulo progressivo, giorno dopo giorno, di inquinati sulle metropoli fino a oltrepassare la "soglia di allarme" e quindi…tutti a piedi! ;

•la cappa di alta pressione porta anche ad un accumulo progressivo di umidità presso il suolo cosicchè il raffredamentoi notturno favorito dalla serenità del cielo, porta facilmente alla saturazione della massa d'aria molto umida stagnante al suolo, con conseguente formazione delle nebbie.

Oggi, venerdì 20 settembre, gli ultimi refoli delle correnti nord-occidentali che ci hanno interessato negli ultimi giorni porteranno ancora nuvolosità irregolare sulle regioni centro-meridionali e sulle Isole, con qualche breve pioggia sparsa. Una debole perturbazione in movimento sull’Europa centrale determinerà invece un modesto aumento delle nubi su parte del Nord. Da domani, ed almeno fino a metà della prossima settimana, un’espansione sempre più convinta dell’Anticiclone delle Azzorre verso l’Europa occidentale, in ulteriore rinforzo tra lunedì e martedì, porterà decise condizioni di stabilità atmosferica su quasi tutta l’Italia, con tempo soleggiato. La posizione dell’Anticiclone favorirà comunque, tra domenica e martedì, la discesa lungo il proprio bordo orientale di correnti più fresche dai Balcani che fino a martedì porteranno anche un po’ di instabilità sulle estreme regioni meridionali. Lieve calo delle temperature sulle regioni del medio Adriatico ed al Sud, ma su valori che specie durante le ore centrali della giornata saranno ancora particolarmente miti. Fresco invece di notte ed al primo mattino.

Tags:
previsionimeteogiuliacci
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.