A- A+
Cronache
Aquarius, migranti a Valencia su navi iatliane. 937 in arrivo a Catania

Migranti: Aquarius, 500 trasferiti su navi italiane

"Le condizioni meteo nei prossimi giorni vanno a deteriorarsi per cui non potremo affrontare questo trasporto con tutte le persone a bordo. La soluzione che e' stata individuata da Roma e' di affidare 500 dei nostri soccorsi alla nave Dattilo della Guardia Costiera e a una nave della marina di cui non sappiamo ancora l'identificativo".Cosi' Alessandro Porro, a bordo della nave Aquarius, questa mattina durante la trasmissione Agora', dopo avere confermato che "Valencia e' stato indicato come porto sicuro".

Migranti:Sos Mediterranee,c'e' ok,porto sicuro Valencia

"#Aquarius ha ricevuto conferma: il porto sicuro e' #Valencia. I rifornimenti sono a bordo". Lo comunica in un tweet Sos Mediterranee. "I team sono sollevati che si inizi a trovare una soluzione sebbene il risultato sia il prolungamento del tempo in mare non necessario per i naufraghi e una riduzione dei mezzi di soccorso", si legge nel tweet. La nave andrà verso Valencia scortata da navi militari italiane.

Migranti: Corsica disponibile ad accogliere Aquarius 

La Corsica ha proposto di accogliere Aquarius e i 629 migranti a bordo, fermi ora in mezzo al Mediterraneo. Lo riferiscono fonti ufficiali.

Migranti: Aquarius boccia rotta verso Spagna, "una idea folle"

L'offerta di disponibilità arriva dopo che l'Aquarius non sembra avere intenzione di dirigersi verso la Spagna. Lo afferma Annelise Borges, corrispondente di Euronews che oggi si trova a bordo della nave sulla quale viaggiano 629 migranti. Il tragitto, afferma chi guida la nave secondo Borges, "non e' sicuro ne' per l'equipaggio ne' per le persone soccorse". "Si tratterebbe - scrive Borges- di affrontare un viaggio dai 3 ai 5 giorni, e il meteo e' in peggioramento. Sarebbe un rischio per tutti: sono previste nei prossimi giorni onde alte due metri e pilotare una nave in quelle condizioni e' una idea folle".

Il governo insiste: Aquarius andra' subito in Spagna senza approdo Italia

La nave Aquarius "andra' subito in Spagna" senza approdare in alcun porto italiano. E' questa la decisione che e' stata presa durante la riunione sui migranti a Palazzo Chigi, stando a quanto riferiscono fonti governative.

Migranti: 937 domattina a Catania, a bordo anche due cadaveri

 E' previsto per domani mattina alle 8 l'arrivo a Catania di nave 'Diciotti' della Guardia Costeria, con 937 persone a bordo. I migranti sono stati soccorsi in diversi interventi nel Mediterraneo centrale. Recuperati anche due cadaveri. La nave, in considerazione del gran numero di migranti e del peggioramento delle condizioni meteo, procede con maggiore cautela. Ieri sera a Palermo, davanti al porto, alcune centinaia di persone hanno manifestato, per iniziativa del Forum antirazzista, rilanciando la vicenda 'Aquarius' e lo slogan "Aprite i porti"

Tags:
migrantiaquariusvalencia
in evidenza
Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

Striscia la Notizia, sexy veline

Giulia Pelagatti... a tutto sport
Talisa Ravagnani, ex star di Amici

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico





casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.