A- A+
Cronache

 

Manifestazione No Tav Lion2

Tentato omicidio e' una delle ipotesi di reato per il quale procede la procura di Torino in relazione all'attacco al cantiere di Chiomonte la notte tra il 13 e 14 maggio, nel quale sono state utilizzate delle bombe molotov. Il fascicolo e' contro ignoti.

Questa mattina si e' tenuto in Procura a Torino un vertice tra i magistrati dei pool che si occupano della questione No Tav e gli investigatori della Digos della Questura di Torino.

L'attacco al cantiere del Tav a Chiomonte (Torino) sarebbe riconducibile a una frangia oltranzista che utilizza modalita' proprie non del dissenso, ma dell'eversione: e' quanto filtra da ambienti investigativi. Le ipotesi su cui si stanno concentrando gli investigatori portano a considerare il gruppo che l'altra notte ha attaccato il cantiere con bottiglie incendiarie una frangia non collegata con il movimento No Tav "ufficiale", quello piu' popolare, composto dai comitati della Valle di Susa.

Tags:
omicidiotavproteste
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.