A- A+
Cronache
Morta Anouk Aimée, recitò ne "La Dolce Vita" al fianco di Marcello Mastroianni

Morta a 92 anni Anouk Aimée, recitò ne "La Dolce Vita" al fianco di Marcello Mastroianni

E' morta all'età di 92 anni l'attrice francese Anouk Aimée, l'indimenticabile Maddalena de "La Dolce Vita" di Federico Fellini, al fianco di Marcello Mastroianni. Fra i film che la videro protagonista, anche "Un uomo, una donna" di Claude Lelouch. L'annuncio è stato dato su Instagram dalla figlia dell'attrice, Manuela Papatakis: "Le ero vicino quando è morta questa mattina, nella sua casa di Parigi". Ad annunciare la morte dell'attrice è stata la figlia Manuela, avuta dal secondo marito Nico Papatakis (regista greco morto nel 2010). "Insieme a mia figlia Galaad e mia nipote Mila, siamo estremamente tristi di annunciare la partenza di mia madre Anouk Aimée. Le ero vicino quando è morta questa mattina, nella sua casa di Parigi". 

LEGGI ANCHE: Fincantieri, trovato morto il presidente Graziano. Tra le ipotesi il suicidio

Anouk Aimée è stata una delle attrici più iconiche del cinema francese e internazionale. Figlia d’arte, con una madre attrice e un padre attore, ha iniziato la sua carriera giovanissima, facendo il suo debutto sul grande schermo all’età di 14 anni con il film “La maison sous la mer” (1947). Federico Fellini la volle ne "La Dolce Vita" per interpretare Maddalena, la compagna libertina e malinconica delle scorribande notturne di Marcello Mastroianni. I due si trovarono di nuovo a fare coppia nel successivo "8 e 1/2", dove la Aimée interpreta la moglie del divo italiano, alter ego di Fellini.

Durante la sua carriera Anouk Aimée ha girato film con Claude Lelouch, Jacques Demy, Sydney Lumet, George Cukor, Julien Duvivier e molti altri grandi registi. Era nata a Parigi nel 1932, il suo vero nome era  Nicole Dreyfus, e cominciò a recitare per il cinema negli anni Quaranta. La sua carriera decollò però negli anni Sessanta grazie alla Nouvelle Vague. Il film che l'ha resa immortale e' stato "Un uomo, una donna" di Lelouch, al fianco di Jean-Louis Trintignant, che le valse una nomination agli Oscar. 

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.