A- A+
Cronache
Napoli, protesta dei disoccupati: bruciano le bollette della luce in piazza

Un rogo con le bollette della luce, la protesta dei disoccupati a Napoli

Un gesto simbolico di protesta del movimento di disoccupati '7 novembre' a cui si sono aggiunti anche diversi cittadini: un falò con le bollette della luce. È successo a Napoli davanti alla sede centrale delle Poste, in piazza Matteotti.  

Un corte di un centinaio di partecipanti è poi partito da piazza Matteotti per arrivare a piazza Municipio, davanti palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, dove i manifestanti hanno intonato cori anche contro la guerra e per il reddito di cittadinanza.

"I lavoratori sono stanchi di subire perché non riusciamo più a pagare la loro crisi, la loro guerra, le loro speculazioni -dice Eddy Sorge, leader del movimento- non aumentano solo le bollette, è un caro vita totale, aumentano i prezzi anche dei beni alimentari, benzina, servizi. Nel frattempo hanno tagliato il reddito di cittadinanza a chi ha avuto negli ultimi dieci anni una condanna".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bollette lucedisoccupatinapolirogo
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    Nostalgia Masolin

    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    
    in vetrina
    Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

    Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti





    motori
    Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

    Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.