A- A+
Cronache
Napoli, scandalo in corsia. All'ospedale spunta uno scooter

"Anche i motorini girano nelle corsie del Policlinico". A pubblicare la foto che ha dell'incredibile è Francesco Emilio Borrelli, dei Verdi, sul suo profilo Facebook. Un motorino spunta nei corridoi dell'ospedale a Napoli, tra pazienti allibiti e l'infermiera che guarda da lontano la scena.

"I pazienti e gli studenti allibiti hanno chiesto con sdegno spiegazioni ma nessuno le ha sapute o volute fornire - spiegano Borrelli e Gianni Simioli - Questa ennesima vergogna ci fa capire in che stato di degrado totale si trovi anche l'Università napoletana purtroppo. Cosa potranno imparare i giovani studenti davanti a tali esempi negativi?". La foto sta facendo rapidamente il giro del web e non ci contano i commenti sdegnati e le proteste per questa ennesima vergogna.

Tags:
napoliscooter
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.