A- A+
Cronache
berlusconi mediaset 3

di Alberto Maggi e Lorenzo Lamperti

"La grazia non cancellerebbe l'incandidabilità". Nitto Palma, presidente della Commissione Giustizia del Senato ed ex Guardasigilli, spiega che cosa può accadere a Berlusconi dopo la condanna in Cassazione al processo Mediaset in un'intervista ad Affaritaliani.it: "L'affidamento in prova ai servizi sociali potrebbe far venir meno le pene accessorie, cioè l'interdizione dai pubblici uffici". Il problema, anche con un'eventuale grazia, resta l'incandidabilità: "Ma per noi la legge Severino è incostituzionale a causa della sua retroattività. Che cosa deciderà di fare il Cavaliere? Non lo so, io posso dire quanto fa due più due..."

Nitto Palma, nel solco di quanto detto da Napolitano, Berlusconi come può mantenere un'agibilità politica secondo quanto chiede il Pdl?

Il problema tecnicamente è semplice. Nel caso in cui Berlusconi dovesse espiare la pena in detenzione domiciliare per lui resterebbe intatta l'interdizione dai pubblici uffici. Nel caso in cui dovesse invece espiare la pena in affidamento in prova al servizio sociale l'esito positivo della prova potrebbe far venire meno sia la pena principale che le pene accessorie. Vale a dire l'interdizione dai pubblici uffici e gli effetti penali della condanna, tra i quali si fa rientrare anche la cosiddetta incandidabilità.

 

LE INTERVISTE DI AFFARI

FRANCO COPPI: "Buone probabilità per la richiesta di grazia. Revisione del processo? E' un'ipotesi"

STEFANO RODOTA': "Escludo la grazia da Napolitano"

E in caso di grazia?

A seconda di come è formulata la grazia cancellerebbe la pena principale e, se espressamente previsto, anche le pene accessorie. Ma per le pene accessorie bisognerebbe  comunque aspettare il pronunciamento della corte d'appello di Milano. Non verrebbe invece toccata l'incandidabilità.

Cioè anche in caso di grazia Berlusconi resterebbe incandidabile?

Fermo restando ragionamenti sulla retroattività della legge Severino e della sua costituzionalità, sì.

Il Pdl contesterà la costituzionalità della legge Severino?

Certo.

Ci sono possibilità che Napolitano conceda la grazia?

Questo è un problema di Napolitano.

Quindi qual è la soluzione migliore per mantenere l'agibilità politica di Berlusconi?

Non lo so proprio. La soluzione migliore la decidono Berlusconi e i suoi avvocati. Io posso dire solo sul piano squisitamente tecnico quali sono le differenze.

Resta aperta anche la possibilità di un ricorso al Tar?

Funziona così: l'ufficio elettorale presso la corte d'appello dichiara l'incandidabilità. Contro questo provvedimento in via amministrativa è previsto il ricorso all'ufficio centrale elettorale, non al Tar. Contro la decisione dell'ufficio centrale elettorale non è previsto il ricorso al Tar come nelle elezioni provinciali, comunali e regionali. La decisione spetterebbe alla Giunta per le elezioni del Senato.

L'elemento che contestate alla legge Severino è la retroattività?

La legge Severino ha vari problemi di ordine costituzionale e non dà una definizione precisa di incandidabilità. Che cos'è l'incandidabilità? E' un effetto penale della condanna? Allora in questo caso non può essere retroattiva. Sul punto ci sono diverse sentenze della Cassazione. Ma il problema di fondo è che nella legge non c'è nessun riferimento temporale alla data di commissione dei reati. I patteggiamenti superiori ai 2 anni fatti prima della legge Severino non comportano l'incandidabilità ma questo non ha senso perché dal 2003 le sentenze di patteggiamento sono equiparate alle sentenze di condanna. C'è una disparità palese di trattamento.

Se con l'eventuale grazia resterebbe comunque l'incandidabilità a causa della legge Severino sembra che la soluzione più semplice possa essere quella dell'affidamento in prova ai servizi sociali. E' così?

Penso che gli avvocati di Berlusconi lavoreranno su questo. Ma io parlo solo in termini astratti. Questa è la situazione a livello tecnico poi quello che succederà non lo so. A deciderlo saranno Berlusconi e i suoi legali.

twitter@LorenzoLamperti

twitter@AlbertoMaggi74

 

Tags:
napolitanoberlusconiincandidabile
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.