A- A+
Cronache
Prigionieri e cadaveri decomposti, scoperta casa degli orrori in Nigeria

Uno spettacolo agghiacciante: scheletri e cadaveri decomposti, con accanto persone incatenate ridotte alla fame: è quanto si sono trovati davanti agli occhi i poliziotti nigeriani quando hanno scoperto una "casa degli orrori" in un edificio abbandonato alla periferia della città di Ibadan, a nord di Lagos.

Una misteriosa "casa degli orrori", con decine di persone incatenate e ridotte alla fame accanto a scheletri e cadaveri decomposti, è stata scoperta in un edificio abbandonato alla periferia della città di Ibadan, dalla polizia nigeriana, che pensa si tratti di persone rapite, forse per rituali di magia nera. "Nell'edificio abbiamo visto corpi in decomposizione, scheletri e teschi nell' immobile e nella boscaglia intorno", ha dichiarato la polizia dello stato di Oyo.

Tags:
nigeriacasa orrori
in evidenza
Dayane Mello bacia Dana Saber Ecco chi è la misteriosa modella

Pomeriggio rovente a Milano

Dayane Mello bacia Dana Saber
Ecco chi è la misteriosa modella

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti

FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.