A- A+
Cronache

 

Ambulanza 1

Omicidio nell'avellinese dove un uomo di 67 anni ha ucciso il figlio a colpi di pistola. L'omicidio è avvenuto all'interno di un'abitazione situata nelle vicinanze della stazione ferroviaria di San Martino Valle Caudina. L'uomo, per cause in corso di accertamento, ha impugnato una pistola regolarmente detenuta esplodendo diversi colpi d'arma da fuoco nella direzione del figlio 30enne, colpendolo al tronco mortalmente.

L'omicidio, spiegano i carabinieri di Avellino, intervenuti sul posto, potrebbe essere conseguente ad un litigio tra padre e figlio, soli in casa in quel momento, ricollegabile probabilmente anche ad alcuni disturbi comportamentali del figlio.

L'uomo è stato trovato ancora all'interno dell'abitazione dai carabinierie ora si trova in stato di fermo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Tags:
avellinopadrefiglio
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
CUPRA e De Antonio Yachts svelano il nuovo D28 Formentor e-HYBRID

CUPRA e De Antonio Yachts svelano il nuovo D28 Formentor e-HYBRID


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.