A- A+
Cronache
Palermo, 32enne ucciso: non aveva pagato l'affitto
Aleandro Guadagna

Palermo, ucciso un 32enne a colpi d'arma da fuoco nella borgata di Boccadifalco

Un 32enne, Aleandro Guadagna, è stato assassinato questa mattina a Palermo a colpi di arma da fuoco. L’omicidio è avvenuto in via Mulino 32 - borgata di Boccadifalco - nella periferia sud del capoluogo sicialiano. 

L’area è stata chiusa al traffico e sul posto sono intervenuti i carabinieri e i sanitari del 118. Secondo le prime informazioni,  il delitto sarebbe maturato al culmine di una lite scoppiata per motivi economici, in particolare, per affitti non pagati.

Palermo, individuato il presunto autore del delitto

I carabinieri del comando provinciale hanno individuato il proprietario dell'immobile. In un primo memento i militari si sono presentati dall'uomo senza trovarlo.

I suoi familiari hanno raccontato che era uscito presto da casa e aveva lasciato una lettera in cui scriveva che stava andando a incontrare l'inquilino per sistemare la questione degli affitti non pagati.

A detta dei parenti, nessuno avrebbe mai immaginato che potesse finire così. L'uomo al momento si trova in caserma sotto interrogatorio, dopo il quale verrà convalidato o meno l'arresto. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borgata boccadifalcocolpi d'arma da fuocoomicidiopalermo
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

MediaTech

Affari in Rete


in vetrina
Svolta meteo: ecco quando termina il freddo e torna il caldo

Svolta meteo: ecco quando termina il freddo e torna il caldo





motori
Mercedes-Benz, Nuovo G 580 EQ la svolta elettrica nel fuoristrada

Mercedes-Benz, Nuovo G 580 EQ la svolta elettrica nel fuoristrada

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.