A- A+
Cronache
Papa: ancora un appuntamento rinviato, ma no allarme per salute

Non desta particolari allarmi in Vaticano il rinvio - "per un'improvvisa indisposizione" - della visita di Francesco al Policlinico Gemelli, dove e' arrivata la "papamobile" ma non il Pontefice. Il Papa in altre occasioni (quattro prima di questa) ha dato forfait all'ultimo momento e poi e' apparso in buona forma il giorno dopo. Spesso saltare un impegno della sua fittissima e gravosa agenda e' stato per lui un modo anche di risparmiare energie per i successivi appuntamenti. L'ultima volta e' accaduto il 9 giugno, quando ha fatto rinviare alcuni incontri (tra l'altro l'udienza al Csm) all'indomani del "vertice di preghiera" in Vaticano con i presidenti palestinese, Abu Mazen, e israeliano, Shimon Peres, ed il patriarca ecumenico Bartolomeo I. Ma il mercoledi' successivo ha tenuto regolarmente in piazza San Pietro l'Udienza Generale (faticosissima perche' come ogni volta ha salutato uno ad uno centinaia di ammalati) e la domenica successiva si e' recato a Trastevere per immergersi un una moltitudine di poveri e stranieri amici della Comunita' di Sant'Egidio.

La prima volta che Francesco ha saltato un impegno programmato e' stato un anno fa, quando il 22 giugno 2013 e' stato atteso inutilmente al concerto in suo onore organizzato in occasione dell'Anno della fede. E un costernato mondsignor Rino Fisichella dovette spiegare che il Papa era impegnato a ricevere i rappresentanti della Santa Sede per ascoltare i problemi piu' urgenti della Chiesa nel mondo. E la sedia vuota e' rimasta come un emblema del nuovo corso, nel senso di un rifiuto della mondanita' da parte del Papa "venuto quasi dalla fine del mondo". Il 4 dicembre poi Papa Francesco aveva cancellato l'udienza al cardinale Angelo Scola e ai rappresentanti di Expo-Milano che volevano invitarlo all'evento. Lo scorso 28 febbraio Bergoglio ha invece annullato la visita al seminario romano a causa di una indisposizione con un po' di febbre. Per avere un po' di riposo, invece, ha fatto rinviare la visita al santuario della Madonna del Divino Amore del 15 maggio che le udienze di tabella del 16 maggio er avere un po' di riposo prima del viaggio in Terra Santa, annullando sia la visita al santuario della Madonna del Divino amore del 15 maggio che le udienze di tabella del 16 maggio: si era alla vigilia dell'impegnativo viaggio in Terra Santa. Anche la visita di oggi al Gemelli cade tra quella di sabato scorso a Cassano Ionio, dove ha pronunciato la scomunica ai mafiosi (attesa da 70 anni) e quella del 5 luglio a Campobasso, dove tra l'altro un centro biomedico fondato dall'Universita' Cattolica e' oggi al centro di una vertenza occupazionale che vede l'arcivescovo Giancarlo Bregantini schierato dalla parte dei lavoratori che rischiano il posto e lo stipendio.

Il cardinale Scola invita a pregare per lui - Al termine della celebrazione eucaristica, che ha presieduto nel giardino della sede romana dell'Universita' Cattolica al posto di Bergoglio, il cardinale Angelo Scola ha invitato i presenti a pregare per il Papa ed ha assicurato la vicinanza dei cardinali, vescovi e fedeli al Santo Padre.

Tags:
papaomeliagemelliscola
in evidenza
Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

"E' il mio corpo, la mia scelta"

Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories

Scatti d'Affari
EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories





casa, immobiliare
motori
Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech

Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.