A- A+
Cronache

Il giorno 8 agosto 2013, scrivevo su Liberazione.it : "E’ la seconda volta che Eugenio Scalfari, dalle pagine de La Repubblica, rivolge domande ingenue a papa Francesco. Ecco quelle apparse su La Repubblica del 7 agosto: “Se una persona non ha fede e non la cerca, ma commette quello che per la Chiesa è un peccato, sarà perdonato dal Dio cristiano?”. Gentile Scalfari, perché anziché scomodare il Papa, non si legge il Catechismo della Chiesa cattolica?... se lei è consapevole che sta facendo qualcosa di male, e lo fa ugualmente, e non se ne pente, non si trova nelle condizioni d’essere perdonato dal Dio cristiano. Se è persuaso che non sta facendo niente di male, si trova nelle condizioni d'essere perdonato dal Dio cristiano".

Ed ecco la risposta che su La Repubblica il Papa dà a Scalfari: “La questione per chi non crede in Dio sta nell’obbedire alla propria coscienza. Il peccato, anche per chi non ha fede, c’è quando si va contro la coscienza . Ascoltare e obbedire ad essa significa, infatti, decidersi di fronte a ciò che viene percepito come bene o come male”.

Poi trascrivevo un’altra domanda di Scalfari: “Papa Francesco ha detto... che anche la nostra specie perirà come tutte le cose che hanno un inizio e una fine. Anch’io penso allo stesso modo, ma penso anche che con la scomparsa della nostra specie scomparirà anche il pensiero capace di pensare Dio e che quindi, quando la nostra specie scomparirà, allora scomparirà anche Dio perché nessuno sarà più in grado di pensarlo. Il Papa ha certamente una sua risposta a questo tema e a me piacerebbe molto conoscerla”.

Gentile Scalfari, che domande fa? E che risposta dovrebbe avere il Papa? Lui, ovviamente, si riferiva alla scomparsa terrena della nostra specie. Ma a parte ciò, per il Papa (almeno credo) Dio esiste a prescindere dal pensiero dell’uomo. Ed ecco la risposta del Papa: “Dio non dipende, dunque, dal nostro pensiero”. Ho inviato anche a Scalfari il mio scritto, però mentre il Papa si è degnato di rispondere a Scalfari, Scalfari non si è degnato di ringraziare Pierri.

Renato Pierri

Tags:
papascalfaririsposta
in evidenza
Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO

Lo scherzo e l'imprevisto

Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile





motori
Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.