A- A+
Cronache
Pazienti "normali" diventati di serie B."In 30 mila senza assistenza medica"

Pazienti "normali" diventati di serie B. "In 30 mila senza assistenza medica"

Gli effetti collaterali del coronavirus si hanno sui pazienti "normali". Rinviate operazioni e visite non urgenti. Trafile lunghissime per portare a casa i pazienti anziani ricoverati. "In questo momento ​avere 17 medici di famiglia messi in quarantena significa avere circa 30.000 pazienti senza assistenza". Lo denuncia Silvestro Scotti, presidente della Fimmg. "Qualcuno pensa che sia così facile avere una sostituzione in una zona a rischio? Tra l'altro uno dei problemi - sottolinea Scotti - è che ai medici di famiglia viene chiesto di dotarsi personalmente dei dispositivi di protezione individuale e le asl e le regioni non le stanno fornendo. Ieri al ministero abbiamo chiarito che attraverso la Protezione civile questi dispositivi devono essere resi disponibili anche ai medici del territorio. Se vado a fare una domiciliare - osserva Scotti - devo poterla fare in un caso sospetto con le giuste protezioni, altrimenti posso trovare il caso sospetto che poi diventa positivo, posso essere io infettato e infettare gli altri pazienti, tra l'altro quelli che frequentano i medici di famiglia sono i più anziani e quindi i più a rischio, e a latere di tutto, quando vengo messo in quarantena, il sistema perde il mio filtro territoriale".

Commenti
    Tags:
    coronaviruspazientiassistenzaanzianioperazioni non urgenti
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz Classe C: una storia tutta da raccontare

    Mercedes-Benz Classe C: una storia tutta da raccontare


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.