A- A+
Cronache

Un cartello con la scritta 'propone in vendita' e' apparso da qualche giorno sul cancello del casolare di Via della Pergola, a Perugia, dove la notte tra il primo e il due novembre del 2007 e' stata uccisa la studentessa inglese Meredith Kercher. L'abitazione, diventata tristemente nota, fotografata e descritta dai mass media di tutto il mondo, e' stata messa in vendita circa una settimana prima di Natale tramite una agenzia immobiliare del capoluogo umbro. Nessuna richiesta di informazioni sembra ancora pervenuta all'agenzia e nessuno ha ancora chiesto di visitare la casa.

L'annuncio inserito su un sito Internet recita: "adiacente all'Universita' per Stranieri: caratteristico complesso composto da due unita' immobiliari indipendenti con possibilita' di recupero cubatura e realizzo di una terza unita', con annessi 5 mila mq di terreno ed una corte pertinenziale esclusiva capace di ospitare sette posti auto. In ottime condizioni". L'immobile, composto da dieci vani e di 150 metri quadri circa, e' stato messo in vendita al prezzo di 460 mila euro. Sul sito anche una serie di fotografie che ritraggono il casolare.

Tags:
meredithamanda
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.