A- A+
Cronache
Gaippone Boeing (10)

Un pilota della Air New Zealand si è addormentato a due riprese ai comandi di un Boeing in volo tra Londra e Los Angeles. Aveva passato una brutta notte nella capitale britannica: si è giustificato così il pilota della compagnia neozelandese, messosi estenuato al comando di un Boeing 777-300ER di una capacità di 332 sedili nel novembre del 2011.

Durante la fase di volo, si è "assopito a due riprese un minuto dopo essersi risvegliato", precisa un comunicato. "All'improvviso, senza avvisaglie, mi sono addormentato profondamente. Per due volte", ha risconosciuto il pilota alle autorità di controllo in un rapporto reso pubblico un anno dopo le proteste dei consumatori.

Il pilota ha attribuito il suo stato di fatica a una notte agitata trascorsa a Londra dove è stato obbligato a cambiare tre volte la stanza dell'hotel a causa di un problema con il climatizzatore. "Tre piloti si trovavano nella cabina in quel momento e la sicurezza dei passeggeri non è mai stata messa in pericolo", ha assicurato la compagnia e la direzione dell'aviazione civile.

LA RICERCA - Un pilota su tre, ha confessato di essersi addormentato in volo, mentre era al comando dell’aereo. Lo sconvolgente dato è emerso da un’indagine di qualche mese fa condotta su seimila piloti di Austria, Danimarca, Francia, Germania, Olanda, Norvegia, Svezia e Regno Unito operativi tra il 2010 e il 2012 e pubblicata nei giorni scorsi dal sindacato europeo Eca (European Cockpit Association). Dall’indagine emerge che i carichi di lavoro dei piloti d’aereo sono talmente pesanti da mettere a rischio la sicurezza dei passeggeri.

Tags:
pilotacabinaaereo
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.