A- A+
Cronache
Pulcini macinati vivi, il video choc che fa scandalo

Maple Leaf Foods si trova ad affrontare accuse gravissime di maltrattamento degli animali in uno dei suoi incubatoi di polli, a seguito della diffusione di filmati realizzati da un gruppo per i diritti degli animali e diffuso dalla CBC News. Il video è stato girato da un dipendente del gruppo animalista Mercy For Animals Canada, che ha ottenuto un lavoro a Horizon Pollame in Hannover, in Ontario.

Utilizzato una telecamera nascosta per documentare gli eventi nel corso di un periodo di sei settimane  il ragazzo ha ripreso l'attività di Horizon, che è uno dei principali rivenditori del Canada di pollo. I canadesi consumano più di un miliardo di chili di carne di pollo ogni anno e Maple Leaf vende pollo sia crudo che lavorato.

Il video mostra i come vengono uccisi i pulcini. Quando il lavoratore sotto copertura chiede come muoiono, un dipendente ride e dice: "Sono bolliti! Non ho alcuna simpatia per loro...".  Nel video si vede anche un dipendente mentre manda i pulcini maschi (incapaci di produrre uova), quelli malati e feriti in un trituratore meccanico e li spinge nel macinino con una spatola.

 

Tags:
videochocpulcini
in evidenza
Paragone, picconate a Burioni "Ti ho denunciato e...". VIDEO

Politica

Paragone, picconate a Burioni
"Ti ho denunciato e...". VIDEO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.