A- A+
Cronache
Reddito cittadinanza: evadono dai domiciliari per presentare la domanda

La Guardia di Finanza di Napoli ha denunciato 298 persone che avrebbero percepito il reddito di cittadinanza non avendone diritto. Alcuni erano addirittura evasi dai domiciliari per presentare la domanda.

L'indagine, coordinata dalla procura di Napoli Nord e in collaborazione con l’Inps, ha individuato centinaia di domande irregolari presentate da residenti nell’area Nord della provincia di Napoli; nel periodo settembre 2020 - maggio 2021, molte domande comprendevano persone destinatarie di provvedimenti giudiziari, con un danno di circa 2,5 milioni di euro per l'ente previdenziale. Gli indagati devono rispondere di truffa ai danni dello Stato.

Otto richiedenti, oltre ad aver indebitamente percepito somme non spettanti, sono anche evasi dai domiciliari per raggiungere i centri di assistenza fiscale e presentare domande per il reddito di cittadinanza. In un centro di assistenza fiscale di Frattamaggiore è stata recuperata l’istanza di una persona che, nel momento in cui risultava aver presentato la domanda, in realtà era detenuto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere (Caserta).

Commenti
    Tags:
    reddito cittadinanza rdcreddito cittadinanza napoliinchiesta rdc napolipregiudicati napoli
    in evidenza
    Cristina D'Avena, bikini esplosivo Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

    Wanda, Fico e... Gallery Vip

    Cristina D'Avena, bikini esplosivo
    Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente





    casa, immobiliare
    motori
    Lancia firma il suo primo monopattino elettrico

    Lancia firma il suo primo monopattino elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.