A- A+
Cronache
carabinieri

I resti di uno scheletro, forse di un neonato o un bimbo, sono stati trovati su una spiaggia pubblica a Gallipoli. A fare il macabro rinvenimento è stata una bagnante che si era sdraiata avvertendo la presenza di qualcosa di rigido sotto la sabbia. Sono intervenuti la polizia, il pm di Lecce Stefania Mininni, e il medico legale Alberto Tortorella. Saranno necessari numerosi esami per stabilire a chi possano appartenere i frammenti ossei.

I resti del bimbo senza patria e senza nome se li è ritrovati addosso, con orrore, una bagnante. Era il tardo pomeriggio, il sole già iniziava a calare sulla linea dell’orizzonte. A Gallipoli è uno spettacolo unico, il cielo si accende di un rosso infuocato, una luce che stupisce.

Tags:
spiaggiascheletroneonato
in evidenza
Pellegrini, balletto irresitibile La Divina è da... medaglia d'oro

Fede come non si era mai vista

Pellegrini, balletto irresitibile
La Divina è da... medaglia d'oro

i più visti
in vetrina
Britney Spears doppietta senza reggiseno Ilary Blasi, lady Totti in bianconero

Britney Spears doppietta senza reggiseno Ilary Blasi, lady Totti in bianconero





casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.