A- A+
Cronache
Blitz anti-mafia a Corleone. Arrestato fedelissimo di Riina

C'e' un fedelissimo di Toto' Riina tra i cinque fermati nell'operazione dei carabinieri "Grande passo" che ha decapitato i vertici mafiosi del corleonese, 'cuore antico' di Cosa nostra. Antonino Di Marco, 58 anni, dipendente comunale, teneva le fila di questo pezzo della mafia che continuava ad avere come suo riferimento il 'capo dei capi' detenuto al 41 bis. Un vero boss, secondo chi indaga, che avrebbe tessuto la sua rete tra opere pubbliche e vicende elettorali, a Corleone come a Palazzo Adriano il cui capomafia, Paolo Masaracchia, risulta tra gli arrestati.

Custode insospettabile del campo sportivo dove si decidevano strategie, estorsioni, attentati e la spartizione degli appalti, con l'imposizione della 'tassa' del 3 per cento, Di Marco aveva una parentela che amava far valere: suo fratello, infatti, era l'autista di Ninetta Bagarella, moglie di Riina. In manette anche Nicola Parrino, Pasqualino e Franco D'Ugo nel blitz eseguito dai militari della compagnia di Corleone e del gruppo di Monreale, coordinato dal procuratore Leonardo Agueci e dai sostituti Caterina Malagoli e Sergio Demontis.

"Emerge uno spaccato - spiega il comandante del gruppo Monreale, tenente colonnello Pierluigi Solazzo - che e' quello di un'associazione mafiosa ancorata alle tradizionali regole di Cosa nostra e con un giro d'affari consistente, frutto anche dell'imposizione del 3% sugli appalti". Intimidazioni e bottiglie incendiare contro gli operatori economici erano all'ordine del giorno, come lo erano le pressioni per il controllo delle opere pubbliche, soprattutto a Palazzo Adriano. Ma nessuno delle vittime, viene spiegato ha collaborato. Regole, affari e silenzio, insomma. Secondo 'tradizione'.

Tags:
riinaarrestatoboss
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.