A- A+
Cronache
Russia, strage in una scuola. 11 vittime tra studenti e insegnanti, 32 feriti

Russia: strage in una scuola, 11 morti e più di 30 feriti. Ucciso uno degli assalitori, in manette l'altro.

In un istituto superiore a Kazan, nel Centro della Russia, due persone hanno aperto il fuoco uccidendo studenti e un insegnante. 21 le ambulanze accorse sul luogo della sparatoria e quattro dei feriti citati dall'agenzia Tass attraverso una fonte sul luogo sono stati condotti in ospedale. Stando ai media da Kazan, luogo della tragedia, le vittime sarebbero 11 tra studenti e insegnanti.

"Ero in classe. Prima ho sentito un'esplosione, poi degli spari", ha dichiarato un docente presente al momento dell'irruzione dei due aggressori, entrambi arrestati dalle forze dell'ordine. Uno ha 17 anni mentre il secondo è stato prima braccato e poi fermato mentre si trovava al quarto piano dell'edificio. "Abbiamo sentito un'esplosione e abbiamo visto del fumo del alzarsi dalla scuola", ha dichiarato un altro testimone a Ria Novosti. Le autorità del Tatarstan, la repubblica russa di cui Kazan è la capitale, hanno annunciato di aver potenziato le misure di sicurezza nelle altre scuole della città, mentre il leader politico Rustam Minnikhanov si è recato nel luogo della strage.

Il panico creato dalla sparatoria all'interno della scuola ha indottto molti ragazzi a lanciarsi dal terzo piano per evitare di imbattersi negli aggressori o per scappare da qualcuno che li stava inseguendo. Tra le vittime ci sarebbero anche due ragazzi morti dopo essere precipitati dal terzo piano mentre cercavano di mettersi in salvo. Uno dei due assalitori dopo essere stato braccato al quarto piano della scuola è stato ucciso. L'altro, un 19enne, è stato bloccato e arrestato. I morti, secondo agenzie locali, sarebbero almeno 11 e i feriti più di 30. 

Commenti
    Tags:
    russiarussia stragestrage russia scuolamorti strage russia
    in evidenza
    Covid vissuto con ironia

    Guarda la gallery

    Covid vissuto con ironia

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente





    casa, immobiliare
    motori
    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.