A- A+
Cronache
Sarah Scazzi, parte l'appello. Possibile scarcerazione per Sabrina e Cosima

E' cominciato in Corte d'Appello a Taranto il processo per l'omicidio di Sarah Scazzi, la 15enne di Avetrana scomparsa il 26 agosto del 2010 e ritrovata senza vita, ai primi di ottobre dello stesso anno, in un pozzo nelle campagne di Avetrana al confine tra le province di Taranto e Lecce.

Ad un anno e mezzo dalla sentenza pronunciata dalla Corte d'Assise di Taranto, si torna quindi in aula con i principali protagonisti della vicenda: Sabrina Misseri, cugina di Sarah, Cosima Serrano, madre di Sabrina, e Michele Misseri, marito di Cosima. La Corte d'Assise ha ritenuto che Sarah sia stata uccisa, attraverso strangolamento, da Sabrina e dalla madre e che Michele Misseri abbia poi occultato il corpo nel pozzo. Sabrina e la madre sono state condannate all'ergastolo

Tra i motivi di appello dei legali degli otto imputati letti dalla presidente della Corte di assise di appello, Rosa Patrizia Sinisi (a latere Susanna De Felice), c’è anche la richiesta della parziale rinnovazione dell’istruttoria dibattimentale con un nuovo esame di Michele Misseri. L’agricoltore di Avetrana (Taranto), dopo essersi inizialmente accusato del delitto facendo ritrovare i resti di Sarah, accusò la figlia Sabrina di aver preso parte al delitto, per poi addossarsi nuovamente tutta la responsabilità del delitto e della soppressione del cadavere a partire dalla fine del 2010. Per questo motivo nei confronti di Michele Misseri la Procura di Taranto ha aperto un procedimento per autocalunnia. Il sostituto procuratore generale Antonella Montanaro ha chiesto la sospensione dei termini di custodia cautelare per Sabrina Misseri e Cosima Serrano, vista la complessità del processo e nell’eventualità di un rinnovo parziale dell’istruttoria dibattimentale.

Tags:
sarah scazzi
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.