A- A+
Cronache

Verranno assegnati 600 euro al mese alle famiglie sarde che hanno perso la prima casa nell'alluvione dei giorni scorsi. Lo stabilisce un'ordinanza della protezione civile nazionale pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale odierna, che nomina il direttore regionale della protezione civile regionale commissario per l'emergenza. Il contributo di 600 euro e' quello massimo. E', comunque, previsto "nel limite di 200 euro per ogni componente del nucleo familiare abitualmente e stabilmente residente nell'abitazione". Nel caso di tratti di una persona che vive da sola il contributo e' di 300 euro.

Per gli oneri relativi sono stati stanziati complessivamente 20 milioni di euro. Il commissario delegato dovra' inoltre sovrintendere all'attuazione dei servizi di assistenza alla popolazione e all'effettuazione degli interventi provvisori urgenti. E' suo compito anche effettuare ricognizioni per quantificare il fabbisogno degli interventi di ripristino degli edifici privati danneggiati. Il commissario dovra' anche trasmettere, ogni tre mesi, al dipartimento della protezione civile nazionale una relazione sulle attivita' poste in essere e anche una relazione conclusiva.

Tags:
sardegna
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
CUPRA e De Antonio Yachts svelano il nuovo D28 Formentor e-HYBRID

CUPRA e De Antonio Yachts svelano il nuovo D28 Formentor e-HYBRID


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.