A- A+
Cronache
Genova, sardine disegnate dai bimbi dell'asilo nido. Lega contro le maestre
La manifestazione delle "sardine" a Milano

Polemica a Genova. Al centro, le cosiddette "sardine". O meglio, le maestre di un asilo nido di Genova, contestate dalla Lega perché avrebbero fatto disegnare ai bambini a loro affidati delle sardine, appunto, per la manifestazione del movimento anti sovranista che si è svolta proprio a Genova, in piazza De Ferrari, lo scorso 28 novembre. Secondo quanto racconta un'interrogazione presentata in Consiglio comunale da Lorella Fonanta della Lega e Marta Brusoni di Vince Genova, le maestre dell'asilo nido (che si trova nel centro storico del capoluogo ligure) avrebbero fatto disegnare delle sardine a bimbi con meno di tre anni.

Si tratta di un asilo di proprietà comunale e affidato attraverso un bando alla cooperativa sociale Mignanego. "Quanto accaduto all'asilo nido Vico Rosa altro non è che indottrinamento, una condotta scorretta da parte di chi dovrebbe crescere dei bambini secondo attività di carattere pedagogico, lontane da ideologie politiche", ha dichiarato Lorella Fontana, capogruppo Lega in Comune a Genova che, sulla vicenda, ha "chiesto la convocazione di una commissione sul tema, per capire come questa struttura comunale abbia potuto impegnare dei bambini per disegnare delle sardine per una manifestazione politica, un comportamento inaccettabile e non consono alle linee guida stabilite dall'ente, come ha spiegato l'assessore Grosso rispondendo alla mia interrogazione in consiglio comunale".

"Inoltre -prosegue Fontana - come emerso in seguito, ai bambini "dissidenti" è stato assegnato un compito alternativo e lontano dal resto della classe. In sostanza una punizione. Crediamo, quindi, che sia necessario chiedere la convocazione dei responsabili della struttura e avere delle spiegazioni su questa scelta non condivisibile".

All'interrogazione ha risposto l'assessore alla Cultura Barbara Grosso, che ha sottolineato che le attività della struttura vengono regolarmente monitorate e che al momento sono sempre state risultate corrette. Allo stesso tempo i responsabili della cooperativa saranno convocati per comprendere la dinamica dei fatti nel caso specifico contestato dalla Lega.

Nel frattempo continua a far discutere l'ipotetica apertura di uno dei responsabili delle "sardine" di Roma a CasaPound, poi invece smentita. Simone Di Stefano  di CasaPound, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano, ha ribadito la volontà di scendere in piazza a Roma. “L’intervista di Ogongo era abbastanza chiara, ha detto che andava bene anche CasaPound purchè venisse senza bandiere –ha affermato Di Stefano-. Chi si proclama movimento spontaneo, che viene dal basso, dovrebbe essere aperto a tutto. Mi sembra assurdo che esista una piazza contro. La volontà di questa piazza qual è? Cambiare l’Italia e fare proposte politiche oppure dire: non bisogna andare alle elezioni perché se no vince Salvini? Noi ci andremo, non andremo ovviamente in corteo, andremo alla spicciolata e vedremo cosa dice questa piazza. Vorremmo portare dei temi. Una cosa che c’è di buono delle Sardine è voler cambiare la narrazione, in una nazione in cui si parla solo di odio, di immigrati, di razzismo, antirazzismo. Bisogna spostare l’attenzione sui veri problemi. Qui serve un lavoro stabile, una casa di proprietà, potersi fare una famiglia. Di queste cose non si parla, speriamo che con questa iniziativa se ne possa parlare. Vediamo se vogliono davvero cambiare le cose queste Sardine anche se ho i miei dubbi".

"Ogongo dice una cosa, poi arrivano i 4 leader e lo smentiscono, ma chi sono questi 4 leader?", conclude Di Stefano. "Siamo già alla Casaleggio e Associati? Sicuramente CasaPound è ultra collocata, ma è sempre stata per il dialogo. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    sardineasilo nidolegacasapound
    Loading...
    in evidenza
    Nuovi vipponi in Casa. Nomination Gregoraci, lingerie da infarto...

    GRANDE FRATELLO VIP 5 NEWS. DAYANE MELLO, DOCCIA SEXY

    Nuovi vipponi in Casa. Nomination
    Gregoraci, lingerie da infarto...

    i più visti
    in vetrina
    MADDALENA CORVAGLIA, fisico da urlo: guarda che verticale! Le foto delle Vip

    MADDALENA CORVAGLIA, fisico da urlo: guarda che verticale! Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    WRC, Rally di Turchia, La C3 R5 di Bulacia guida nel WRC3

    WRC, Rally di Turchia, La C3 R5 di Bulacia guida nel WRC3


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.