A- A+
Cronache
Saviano assolto dalle accuse di diffamazione

Roberto Saviano non dovrà risarcire Cronache di Napoli e Corriere di Caserta. È stato lo stesso Saviano a darne notizia sul suo profilo Facebook: «Il Tribunale di Napoli ha dichiarato infondata la pretesa di Domenico Palmiero, direttore di Cronache di Napoli e Corriere di Caserta (ora Cronache di Caserta), secondo il quale nel mio intervento al Festivaletteratura di Mantova del 2008 avrei leso la sua reputazione».

Con le due testate locali lo scrittore aveva imbracciato una polemica a distanza. Ne aveva parlato anche in tv, ospite di Che tempo che fa, come di modelli comunicativi pericolosi in terre di camorra: «Avevo riportato titoli agghiaccianti tra cui quelli che seguirono l’omicidio di Don Peppe Diana. “Don Peppe Diana era un camorrista” titolava così proprio il Corriere di Caserta. Raccontavo come al Sud alcuni quotidiani e cronisti si siano fatti megafono delle istanze dei clan, delle loro volontà», prosegue Saviano sulla sua pagina social: «Il giudice ha messo al centro della sua decisione l’enorme valore sociale del giornalismo di inchiesta, definendolo come “la più alta e nobile espressione dell’attività di informazione”. Questa sentenza per me è importantissima perché è proprio dal mio intervento a Mantova, da quando pubblicamente e per la prima volta nel 2008 raccontai le dinamiche dell’informazione locale in Campania, che ha avuto inizio una lunga ed estenuante strategia di delegittimazione del mio lavoro di denuncia».

 

Tags:
saviano
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.