A- A+
Cronache

 

 

Gli scienziati hanno forse risolto il mistero dell'"Abominevole uomo delle nevi". Alcuni scienziati della Oxford University hanno analizzato dei presunti "peli" di Yeti, ossia provenienti da due animali sconosciuti trovati nella regione occidentale himalayana di Ladakh e nel Bhutan, a circa mille chilometri ad Est. Per secoli, persone locali hanno dichiarato di aver visto creature pelose simili a scimmie, che sono state appunto accostate al mitico Yeti.

Ora, Bryan Sykes e colleghi hanno effettuato test genetici confrontando il genoma dei peli con quelli conservati nel database GenBank. Gli scienziati hanno trovato una corrispondenza del 100 per cento con un campione proveniente da un antico orso polare di Svalbard, Norvegia, che risaliva ad almeno 40 mila anni fa. Epoca in cui l'orso polare e l'orso bruno si separarono e continuarono come specie differenti. Probabilmente, secondo Skyes, l'animale era un ibrido, un incrocio fra un orso polare e un orso bruno. La prossima primavera uscira' il libro di Skyes: "The Yeti Enigma: A Dna Detective Story".

Tags:
scienzayetiorso
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.