A- A+
Cronache
Droga, a Palermo sequestrati beni per 5 mln a trafficante

Beni per circa 5 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Dia di Palermo in esecuzione di un decreto del tribunale, sezione misure di prevenzione, presieduto da Silvana Saguto, a carico di Francesco Ferrante, 54 enne palermitano. Il provvedimento, emesso a seguito di una proposta avanzata dal direttore della direzione investigativa antimafia, è scaturito da una complessa ed articolata attività info-investigativa condotta dalla Dia palermitana, d'intesa con il procuratore aggiunto Bernardo Petralia, coordinatore del 'gruppo misure di prevenzione' della locale Procura Distrettuale Antimafia.

Secondo le accuse, Ferrante, in passato imprenditore edile, abitualmente dedito a traffici delittuosi, viene contestata la sproporzione tra il considerevole patrimonio immobiliare, rispetto all'attivita' economica svolta e al reddito dichiarato. Il 54enne nel 2002, era stato condannato dalla Corte d'Appello di Bologna, con sentenza divenuta definitiva nel 2005, ad anni 8 di reclusione, oltre 50 mila euro di multa e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici, per detenzione di ingente quantita' di sostanza stupefacente. Come anche nel 2013, sempre per reati di detenzione, acquisto e trasporto di stupefacenti fu condannato, dal Tribunale di Marsala, a 4 anni e 20 giorni di reclusione e 18 mila euro di multa, con interdizione dai pubblici uffici per 5 anni. Tra i beni sequestrati figurano 23 immobili, abitazioni, ville e terreni, 7 veicoli e vari rapporti bancari e postali, per un valore complessivo di oltre 5 milioni di euro.

Tags:
sequestrodrogapalermo
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.