A- A+
Cronache
Sesso in macchina davanti al bimbo di due anni: arrestati

Sui sedili posteriori dell'auto seminudi a fare sesso ed accanto a loro il bambino di 2anni, figlio della donna, ben sveglio. E' per questo motivo che a Roma un pensionato romano di 70 anni, sposato, ed una somala di 26 anni sono stati arrestati per corruzione di minorenne.

La coppia ieri pomeriggio era nell’area di sosta di Tor di Quinto, una zona della Capitale frequentata da molte prostitute e proprio per questo motivo sottoposta a frequenti controlli dalle forze dell’ordine. Essendo pieno giorno i carabinieri della stazione Roma-Ponte Milvio hanno notato l’auto, ma dall’esterno niente faceva presagire la scena a cui hanno poi assistito: un’anziano ed una giovane donna semi-nudi che stavano facendo sesso nei sedili posteriori dell’auto e sullo stesso sedile, proprio accanto a loro, il figlio di due anni della donna.

I due però hanno negato che fosse un rapporto a pagamento, ma tutto fa pensare che lei si stesse prostituendo. La donna ha uno status equiparato a quello di rifugiato. Lui è nel carcere di Regina Coeli e lei a Rebibbia insieme al figlio.

Tags:
sessocognato
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.