A- A+
Cronache
Sigaretta elettronica, deciso lo stop nei luoghi pubblici

Il divieto della sigaretta elettronica nei luoghi pubblici deciso in Francia diventa realta' anche in Italia. Di questo e di una regolamentazione generale sull'uso delle 'e-cig' ha fatto le regole nel corso di una riunione il Consiglio superiore di Sanita' (Css), dove il tema era in programma gia' prima della stretta del governo francese.

"La notizia che arriva da Parigi serve a rafforzare opinioni gia' consolidate tra gli esperti italiani", ha detto all'AGI il professor Silvio Garattini, direttore dell'Istituto di Ricerche farmacologiche Mario Neri, che si dice "assolutamente d'accordo" con il divieto firmato dal ministro francese della Sanita', "perche' non ci sono dati controllati con test scientifici adeguati che permettano di stabilire se la sigaretta elettronica sia in grado, in quale misura e per quanto tempo, di disintossicare dall'abuso del tabacco".

Secondo Garattini il modello francese cosi' rigido potrebbe indirizzare gli esperti del Css sulla stessa strada: "Ci vuole una regolamentazione piu' rigida anche in Italia - insiste il professore - perche' non si sa con certezza quanta nicotina viene aspirata con la sigaretta elettronica. E poi ci sono modelli che rilasciano nicotina e altri che impiegano sostanze chimiche che producono la sensazione di aspirare vaniglia, fragola o cioccolata e non ci sono studi che attestino la sicurezza di questi composti, e gli eventuali danni a lungo termine". Non solo. "E' allarmante che molti giovani inizino a fumare proprio con le sigarette elettroniche, come se fosse un accessorio di tendenza, rischiando di diventare dipendenti dal tabacco senza aver di fatto mai fumato una sigaretta 'vera'", ha osservato ancora il farmacologo.

Tags:
sigaretta elettronicastop
in evidenza
Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO

Lo scherzo e l'imprevisto

Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile





motori
Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.