A- A+
Cronache
Sindaco di Locri scrive a Gesù: "Liberami dagli assenteisti"

"Siamo nelle mani di Dio". Non sapendo più a che santi votarsi contro l'assenteismo dei dipendenti comunali, Giovanni Calabrese ha scritto direttamente a Gesù Cristo per chiedere un "miracolo". La singolare provocazione - come riporta la Repubblica - è opera del sindaco di Locri, ormai disperato dalla paralisi in cui versa la macchina amministrativa a causa dei "fannulloni". Impiegati che coprono i colleghi che a loro volta coprono altri colleghi in una sorta di regno dell'assenteista.

Così, dopo le denunce ai Carabinieri, alla Guardia di finanza, alla Procura della Repubblica e un numero corposo di provvedimenti disciplinari senza alcun esito, si è rivolto "ai piani alti" per chiedere un'intercessione contro "continue e ripetute condotte di alcuni dipendenti comunali che immobilizzano l'apparato burocratico e si comportano in maniera poco corretta sul posto del lavoro, tralasciando il senso del dovere". "Mi rivolgo a te - scrive Calabrese ormai disperato - non sapendo a chi altro rivolgermi. Sono costretto ad affermare che solo una minima parte dei dipendenti comunali lavora in modo serio e onesto, mentre tanti altri stanno a guardare in attesa che arrivi il fatidico "ventisette" per potersi vedere accreditato in banca l'importante, ma non sudato stipendio".

Tags:
sindacolocrigesùassenteisti
in evidenza
Non solo caldo africano... Attenti ai temporali violenti

Meteo, eventi estremi

Non solo caldo africano...
Attenti ai temporali violenti

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella

Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.