A- A+
Cronache

Un somalo di 24 anni accusato di essere uno degli organizzatori della traversata di migranti finita lo scorso 3 ottobre con il naufragio di Lampedusa e la morte di 366 persone e' stato arrestato da agenti delle Squadre Mobili di Palermo ed Agrigento e del Servizio centrale operativo di Roma. A carico dell'indagato, che era appartenente ad un gruppo di miliziani armati ed e' stato fermato a Lampedusa, ha emesso un provvedimento restrittivo la Direzione distrettuale antimafia di Palermo per gravissimi reati, dal sequestro di persona a scopo di estorsione all'associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento della immigrazione clandestina, dalla tratta di persone alla violenza sessuale.

Le vittime erano tutte eritree ed erano partite dalla Libia, dove ha base l'organizzazione di cui faceva parte, secondo gli inquirenti, il somalo. Gli inquirenti hanno ricostruito gli orrori del viaggio, le violenze dei trafficanti e gli abusi sulle donne grazie alle testimonianze dei superstiti della strage. Nel corso delle indagini e' stato fermato anche un palestinese, nei cui confronti sono emersi elementi circa la sua partecipazione all'organizzazione di un altro recente sbarco di immigrati, in questo caso siriani, sempre a Lampedusa. L'uomo è accusato anche di stupri.

Tags:
somalolampedusa
in evidenza
Grandine-temporali al Nord Caldo super africano al Sud

Previsioni Meteo

Grandine-temporali al Nord
Caldo super africano al Sud

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.