A- A+
Cronache
Studente cade in un pozzo luce, morto al liceo

Uno studente di 17 anni è morto dopo essere precipitato nel vuoto in un pozzo luce che si trova all'interno dell'area adibita alle attività di educazione fisica della succursale del liceo scientifico De Giorgi in via Delle Anime, a Lecce. Il ragazzo avrebbe fatto un volo di una decina di metri.

A quanto si è saputo, il ragazzo, di Campi Salentina che frequentava il quarto liceo, aveva da poco ultimato l'ora di educazione fisica e mentre suonava la campanella, ha lasciato il gruppo di amici con il quale si trovava per andare a recuperare il giubbotto che aveva dimenticato su una grata. La griglia - a quanto si è appreso - all'improvviso ha ceduto facendo precipitare in un pozzo luce il ragazzo. Sul posto si trovano gli agenti della Squadra mobile che stanno ascoltando docenti e studenti

Tags:
studenteliceo
in evidenza
La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale

Il video che inchioda Di Maio

La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale


in vetrina
KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo

KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.