A- A+
Cronache
Stupro a Palermo, la vittima minacciata da un indagato e dalla madre

Vittima stupro di gruppo a Palermo, di nuovo minacciata con un coltello

Ancora presa di mira la ragazza che lo scorso luglio è stata vittima di uno stupro di gruppo al Foro Italico di Palermo.

Come riporta l'Ansa è stata minacciata con un coltello, trascinata dentro un'abitazione nel rione palermitano di Ballarò, mentre era in compagnia del suo fidanzato.

E' quanto ha raccontato ai carabinieri la ventenne che lo scorso luglio era stata portata in un cantiere abbandonato e violentata da sette ragazzi, che ora sono in carcere.

Ad affrontare la ragazza sarebbero stati un giovane denunciato per un'altra violenza - di cui la vittima ha fatto il nome durante le deposizioni e che risulta indagato - e la madre di quest'ultimo, forse per costringere la ragazza a ritrattare le accuse.

LEGGI ANCHE: Stupro Palermo, minacciati gli accusati. Garante: "Guai a chi diffonde video"

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.