A- A+
Cronache

La polizia starebbe per procedere ai primi arresti per la sparizione misteriosa della piccola Madeleine McCann avvenuta sette anni fa in Portogallo durante una vacanza con i genitori. Sarebbero più di uno il sospettato e i presunti rapitori sarebbero stati traditi da alcune telefonate. Dopo le intercettazioni le indagini si sarebbero concentrate su di loro in modo continuativo. Un portavoce di Scotland Yard ha confermato che il Crown Prosecution Service ha inviato una richiesta alla polizia in Portogallo in cui viene chiesto di concedere il permesso ai detective britannici di arrestare i sospettati.


Secondo un portavoce delle famiglia, come riporta il Mirror, i sospetti sarebbero tre, e i genitori sarebbero convinti che dopo l'arresto si avrà uno sviluppo significativo nelle indagini. Uno dei tre rapitori sarebbe portoghese e sarebbe stato il gancio che avrebbe spiato i genitori per poi intrufolarsi nella stanza di albergo, approfittando della loro assenza, e fuggire con Maddie.


Le autorità britannicche spiegano che la procedura di arresto non sarà semplice visto che nessuno dei sospettati è inglese. La polizia portoghese vorrà condurre le indagini e questo renderebbe lo svolgimento del lavoro di Scotland Yard più complicato. In queste ore si sta procedendo con un dialogo diplomatico e sembra che le autorità portoghesi siano piuttosto collaborative e comprensive.

Tags:
maddiemaddie rapimento
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.