A- A+
Cronache
Tassa sulle squillo: in un anno Zurigo incassa 80mila franchi

Quasi 80mila franchi. E' quanto ha incassato in un anno il comune di Zurigo grazie alla professione più antica del mondo. Sono passati infatti 12 mesi da quando la città svizzera ha deciso dotare alcune zone della città di "parchimetri per prostitute" e da allora gli intriti per le casse counali sono stati costanti e ingenti.

Le prostitute che vogliono praticare nella zona devono immettere nella macchinetta 5 franchi per acquistare il biglietto che permette loro di stare in strada per tutta la notte. Secondo il dipartimento di polizia, nel primo anno di attività delle macchinette automatiche, la città ha guadagnato circa 80mila franchi,che in media fa 43 biglietti a sera (214 franchi).

Il portavoce della polizia Robert Soos ci tiene a precisare che l'iniziativa non punta a riempire le casse del comune ma semplicemente a regolamentare il fenomeno della prostituzione.

Le squillo infatti possono accedere al servizio solo se superano la procedura di iscrizione alla Polizia e ai servizi sociali, dopo aver pagato una tassa di 40 franchi. Se vengono accettate, viene dato loro un codice che dovranno digitare sulle macchinette per poi ritirare il biglietto. Gli agenti controllano regolarmente se le prostitute che stanno praticando sono in possesso del biglietto.

Inutile dire che l'iniziativa è stata fortemente cristicata. Il Fachstelle Frauenhandel und Frauenmigration (FIZ) che si occupa di sfruttamento delle donne e di immigrazione si è espresso contro l’utilizzo delle macchinette, efinendolo "Uno strmento in più per criminalizzare le lavoratrici del sesso".

Tags:
tassaprostitutesquillozurigo
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.