A- A+
Cronache

"Lo Stato difende quest'opera, ne assicura la realizzazione, lo fa con tutta la forza dello Stato, perche' il mestiere dello Stato e' difendere i cittadini e le opere che ritiene strategiche come questa". Cosi' il ministro dell'nterno Angelino Alfano in Val di Susa. "Opere - ha aggiunto - che sono gia' cominciate e che non sara' consentito a nessuno di interrompere con la delinquenza e con la violenza".

"Siamo qui a proteggere l'opera, le maestranze, un cantiere - ha aggiunto - il ministro Alfano - che dara' sviluppo a questa terra e soprattutto al Paese". Alfano ha, quindi, ringraziato "le istituzioni territoriali, che stanno rappresentando l'idea di una regione Piemonte che sa fare del proprio sviluppo una questione strategica e lo fa con spirito unitario".

"Nessuno sa fermare e puo' fermare uno Stato sovrano - ha aggiunto il ministro Alfano - che ha assunto una legittima decisione, ascoltando le popolazioni locali". "L'opera e' gia' cominciata e io ho scelto di stare qui oggi, proprio a pochi giorni, dall'inizio dei lavori della fresa. Lo Stato e' unito - ha concluso - fa squadra e impone il rispetto delle proprie decisioni".

COTA: OPERA DECISA VA FATTA, NON SIAMO PAESE BANANE
"Il dialogo va fatto, ma poi quando si decide un'opera si realizza. Non siamo il Paese delle banane". Lo ha detto il governatore del Piemonte Roberto Cota, che oggi ha accompagnato il ministro dell'Interno Angelino Alfano al cantiere della Tav in Val di Susa. "La Tav - ha aggiunto - e' un' opera importante, attorno alla quale si e' fatta una gazzarra infernale, come non succederebbe in nessun altro Paese". Cota ha sottolineato che "la presenza del ministro e' un segnale positivo, perche' dimostra attenzione per le esigenze di sicurezza dell'opera e va letta come un segno di attenzione verso gli amministratori locali". Cota ha quindi annunciato che la prossima settimana sara' di nuovo in Valle "per dimostrare la mia vicinanza agli amministratori e agli imprenditori minacciati".

Tags:
tavalfanocantierestato
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.