A- A+
Cronache

 

terremoto

 

Una scossa di terremoto di magnitudo 4,9 della scala Richter e' stata registrata nei pressi di Numana, alle 3,32 della scorsa notte. L'epicentro ha avuto luogo in mare, a una profondita' di 8,4 chilometri. Il sisma e' stato avvertito per diversi secondi lungo tutta la costa adriatica. Alla prima scossa ha fatto seguito una sequenza di scosse di magnitudo compresa tra 2,3 e 2,0 e alle 5,07 una di magnitudo 4,0. Nella sala operativa unificata permanente del dipartimento regionale della protezione civile ha avuto luogo immediatamente una riunione operativa, alla quale, oltre al direttore e ai responsabili delle diverse funzioni, hanno partecipato rappresentanti della prefettura, della Provincia di Ancona e dei vigili del fuoco. Secondo la protezione civile marchigiana, le notizie pervenute dal territorio segnalano paura fra la popolazione che si e' riversata in strada, ma al momento non sono giunte segnalazioni di danni significativi a persone o edifici. I sindaci dei comuni della zona epicentrale hanno disposto, a titolo precauzionale, l effettuazione di sopralluoghi, che vengono svolti dai tecnici comunali e dai vigili del fuoco.

PAURA ANCHE NEL FERMANO - Si e' avvertita in tutta la sua violenza anche nel Fermano alle 3.32 la scossa di 4,9 gradi Richter, che ha indotto molta gente a scendere in strada. Molte anche le chiamate ai pompieri e alla protezione civile, anche non si registrano danni. Quindi, alle 5.07 un altra scossa piuttosto violenta (4 gradi). L'epicentro e' stato localizzato in mare, tra i comuni di Sirolo e Numana in provincia di Ancona e Porto Recanati in provincia di Macerata. Le scosse, accompagnate da almeno dieci repliche di minore entita' (la piu' forte 2.7), La fascia costiera della regione e' interessata da uno sciame sismico da circa due mesi, l'ultima scossa nel Fermano risale al 17 luglio scorso, anche se quelle della notte appena passata sono state significativamente piu' forti.

VIDEO 2/ LA CRONACA DI UNA NOTTE DI PAURA

 

"ORA SITUAZIONE SOTTO CONTROLLO" - "La situazione e' sotto controllo". Lo ha detto il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, prima di entrare nella riunione operativa congiunta tra protezione civile regionale e sindaci dei comuni interessati alla forte scossa di terremoto, che la notte scorsa e' stata
registrata nella zona sismica del Conero. "La scossa non ha prodotto danni, ne' a persone e ne' a cose", ha aggiunto il governatore. Secondo Spacca, si tratta di "un fenomeno che, purtroppo, si manifesta molto frequentemente nelle Marche". "La nostra comunita' e' abituata e solida rispetto a questo tipo di fenomeni - ha aggiunto -: speriamo che sia finito qui". "Da noi la terra trema frequentemente - ha ricordato il governatore regionale -. In questa stagione, i fenomeni si sono manifestati in quattro aree delle Marche, ogni anno accade cosi'". "Forse - ha concluso Spacca - questo e' stato un terremoto molto piu' forte in termini di misurazione". In precedenza, proprio Spacca aveva postato sul suo profilo su Facebook che sono risultati "negativi tutti e 25 i sopralluoghi richiesti dai cittadini ed effettuati dai vigili del fuoco" e "cosi' pure i sopralluoghi effettuati dai comuni".

 

Tags:
marcheterremoto
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.