A- A+
Cronache
Terremoto Turchia, ecco che cos’è l’epidemia sismica e quanto può durare
(foto Lapresse)

Terremoto Turchia, è in atto una nuova “epidemia”. Ecco quale e quanto potrebbe durare

Potrebbe durare mesi, forse anni, il terremoto che ha colpito la Turchia e la Siria con diverse scosse, tra cui due con magnitudo di 7,8 e 7,5 della Scala Richter. Si può parlare, in questo senso, di vera e propria “epidemia sismica”, provocata da tanta energia accumulata che ora dovrà essere in qualche modo liberata. 

Il terremoto che ha colpito i due paesi è stato infatti provocato da un’unica sequenza sismica scatenata all’incrocio di quattro placche: Anatolica, Arabica, Euroasiatica e Africana che si scontrano di continuo accumulando energia fino a provocare l’attivazione di una lunga faglia. Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), ha spiegato al Corriere che “il sisma ha provocato uno scivolamento orizzontale della placca Anatolica verso Sudovest rispetto alla placca Arabica. Ciò ha generato un tipo di faglia che i sismologi chiamano ‘transcorrente a bassa profondità’  con un ipocentro tra i 15 e i 20 chilometri. LaTurchia nelle stime è scivolata di cinque-sei metri rispetto alla Siria. La lacerazione ha coinvolto una zona lunga 190 chilometri e larga 25″. Il suolo si è scosso con molta violenza. Ciò ha provocato una sequenza che ha raggiunto i due picchi più intensi a distanza di nove ore uno dall’altro.

Terremoto Turchia,  il rischio “epidemia sismica” e quanto potrebbe durare

Ci sono state poi altre scosse con intensità spesso rilevante, intorno ai 5-6 gradi della Scala Richter e un’infinità di sussulti minori, circa 200 già nelle prime ore. Si tratta, spiega Doglioni, di una sorta di “epidemia sismica” prolungata che potrebbe proseguire anche per anni come già avvenuto nel passato. Impossibile prevederlo ma fino a quando l’energia accumulata non sarà liberata il fenomeno non si interromperà. 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
durataepidemiasismicaterremototurchia
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid





motori
Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.