A- A+
Cronache
Molestie lesbo, denunciata top manager di Yahoo

Una top manager di Yahoo è stata citata in California per molestie sessuali da una donna che aveva lavorato alle sue dipendenze. Maria Zhang, capo progettazione di Yahoo Mobile, e' stata querelata Nan Shi, che dal febbraio 2013 e' stata progettista di software della societa' e che ha depositato la citazione alla Corte superiore di Santa Clara. Sostiene di essere stata costretta da Maria Zhang, omosessuale, a fare sesso orale con lei in varie occasioni a Sunnyvale, e che in cambio della sua compiancenza la manager le aveva promesso un "futuro brillante".
 
Ora chiede un risarcimento e ha chiamato in giudizio anche Yahoo. "Non c'e' nessun fondamento di verita' nelle accuse contro Maria Zhang", ha detto un portavoce della societa' che ha parlato della denunciata come di "una managere esemplare di Yahoo. Intendiamo combattere vigorosamente per difendere il suo nome", ha assicurato il portavoce.

Tags:
yahoomanagermolestie
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.