A- A+
Cronache
"Omicidio stradale per il pirata". Ma il reato ancora non esiste

"E' omicidio volontario". I pm di Salerno ci provano. Vogliono contestare al 22enne che ha investito e ucciso la sua Bmw quattro ragazzi seduti a un bar a Sassano il maggior reato possibile. Peccato però che il reato di omicidio stradale, da tanti e più parti richiesto, ancora giace in Commissione. I ritmi della politica non si adeguano all'emergenza. Nei primi 6 mesi del 2014 58 vittime dei pirati della strada, 35% in più rispetto al 2013...

Il conducente arrestato per omicidio volontario - Gianni Paciello, il giovane di 22 anni che ieri ha investito e ucciso con la sua Bmw quattro ragazzi a Sassano, nel Salernitano, e' stato arrestato nella notte dai carabinieri di Sala Consilina con l'accusa di omicidio plurimo volontario. Il 22enne era stato sottoposto a fermo ieri sera all'ospedale di Polla, dopo essere risultato positivo al test dell'alcol; il guidatore e' stato trasferito all'ospedale di Salerno, tenuto in osservazione dai medici per delle fratture. I carabinieri, coordinati dalla Procura di Lagonegro, sono impegnati a ricostruire la dinamica dell'incidente; sono state visionate le riprese di alcune telecamere esterne lungo la strada dove e' avvenuto l'investimento. Alla guida ubriaco della sua Bmw, il 22enne ha spezzato le vite di quattro ragazzi seduti ieri pomeriggio ai tavolini all'esterno di un bar di Sassano, in frazione Silla. Due delle vittime, Nicola Femminella, 23 anni, e il fratello 17enne Giovanni, sono i figli del titolare del bar dove e' avvenuta la tragedia. Gli altri due ragazzi deceduti sono Luigi Paciello, 15 anni, fratello del conducente dell'auto che ha travolto il gruppo di amici, e Daniele Paciello, 14 anni. Dolore e incredulita' a Sassano per la morte dei quattro ragazzi del posto. Il sindaco, Tommaso Pellegrino, ha proclamato il lutto cittadino. "Non sono garantista sul problema della sicurezza stradale - dichiara il primo cittadino all'AGI - serve certezza della pena, perche' un fatto del genere e' una sconfitta per la prevenzione e le istituzioni. Oggi piangiamo la tragica morte di quattro splendidi ragazzi che conoscevo personalmente - ha aggiunto - sono vicino al dolore di due famiglie distrutte". A Gianni Paciello, il 22enne alla guida della Bmw, era stata ritirata la patente per il coinvolgimento in un altro incidente stradale. "Non credo nella cultura della rieducazione - ha concluso il sindaco di Sassano - questo fatto testimonia che c'e' stata una sconfitta sul piano normativo in tema di sicurezza stradale. Siamo sgomenti".

Auto piombata su bar: conducente 22enne della Bmw era ubriaco - Guidava ubriaco il conducente della Bmw che nel pomeriggio ha travolto e ucciso quattro giovani davanti a un bar di Sassano, nel salernitano. Il guidatore, Gianni Paciello, 22 anni, e' ricoverato all'ospedale a Polla in stato di fermo, ed e' risultato positivo al test alcolemico. Secondo quanto appurato dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina, il 22enne si e' messo al volante della sua Bmw in stato di ebbrezza e dopo aver superato una rotatoria a velocita' sostenuta ha perso il controllo del veicolo travolgendo quattro giovani seduti all'esterno del bar. Due delle vittime, Nicola Femminella, 23 anni, e il fratello 17enne Giovanni, sono i figli del titolare del bar. Gli altri due ragazzi deceduti sono Luigi Paciello, 15 anni, fratello del conducente dell'auto che ha travolto il gruppo di amici, e il cugino Daniele Paciello, 14 anni. Il guidatore della Bmw e' piantonato in ospedale a Polla dai carabinieri; i reati ipotizzati per lui sono omicidio colposo e guida in stato di ebbrezza.

Tags:
salerno
in evidenza
Sharon Stone: "Ho perso nove figli per aborti spontanei"

Rivelazione choc

Sharon Stone: "Ho perso nove figli per aborti spontanei"

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, mostra conclusiva di ‘Restituzioni’ a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, mostra conclusiva di ‘Restituzioni’ a Napoli





casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista Goodwood Festival of Speed 2022

Alfa Romeo protagonista Goodwood Festival of Speed 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.