A- A+
Cronache
Abbraccia il socio in una foto su Fb. Ma 4 ore dopo lo uccide e confessa

Si è costituito Pasquale Savanelli, il killer dell'imprenditore ortofrutticolo Gennaro Galdiero. Il reo confesso era un socio di Galdiero e solo quattro ore prima dell’omicidio era stata pubblicata una foto su Facebook in cui i due sorridevano. 

"Il re dell’annurca", era soprannominato così Gennaro Galdiero: amministratore delegato della Serena Aop e uno dei volti più noti nel settore della produzione di frutta. Poco prima dell’agguato aveva pranzato al Contadino Gennaro Galdiero, un agriturismo all’uscita dello svincolo di Caianello, lungo l’autostrada Napoli-Roma. Con lui, al tavolo, c’era il socio, Pasquale Savanelli.

 "È sotto choc, parlerà appena potrà", spiegano i suoi difensori al pm. La Procura ordina gli accertamenti di rito. L'obiettivo è verificare se la confessione è attendibile, se Savanelli ha agito da solo o con l'aiuto di qualcuno, se sono vere le voci che parlano di continui litigi tra i due per le pressanti richieste economiche di Savanelli all'imprenditore. Gennaro Galdiero, intanto, muore. Ucciso da quel socio con cui discuteva tanto, ma del quale è stato amico. 

Emergono nuovi particolari sui momenti che hanno preceduto l'omicidio del titolare del Consorzio Aop Serena. Nel momento in cui Savanelli ha premuto il grilletto della pistola Smith and Wesson calibro 38, regolarmente detenuta, sembra che Galdiero, che in quel momento era al telefono con una persona, avesse le chiavi inserite nel cruscotto, il motore acceso, il finestrino del lato guida abbassato e l'aria condizionata accesa. Elementi che portano a pensare che i due si fossero fermati a parlare in strada.

Nessuna certezza anche sul numero di colpi esplosi, non si sa ancora se siano stati tre o quattro. Elemento che potra' essere chiarito in questo ore dopo la autopsia effettuata su Galdiero. Savanelli, dopo essersi costituito, ammesso le sue colpe e consegnato la arma, non ha spiegato il movente, riservandosi di farlo durante la interrogatorio in carcere, anche se la pista piua battuta dagli inquirenti sembra essere comunque quella legata alla loro attivita' imprenditoriale.

Tags:
uccideremelaannurca
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova

Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.