A- A+
Cronache


È quasi certamente passionale, forse la gelosia, il movente dell’omicidio di una donna di Castelfidardo, Stefania Malavolta, 44 anni, uccisa sabato pomeriggio dal marito Diego Allori, 62 anni, che poi si è suicidato. La tragedia è avvenuta nell’abitazione di servizio dove la coppia viveva con la figlia 24enne, annessa alla ditta Rico, una florida azienda di prodotti elettronici che occupa 140 dipendenti, sulla strada Adriatica, per la quale i coniugi lavoravano come custodi e impiegati.

A scoprire i corpi è stata la figlia, che aveva provato a chiamare insistentemente i genitori senza ricevere risposta e, preoccupata, era tornata a casa per vedere quel che era successo. La giovane era uscita nel primo pomeriggio per andare ad Ancona, lasciando il padre e la madre in una situazione tranquilla, dopo aver pranzato tutti insieme. Nessuna tensione, nessun precedente di violenza domestica per chiarire quello che appare come un vero e proprio raptus di follia. Allori viene descritto come molto riservato, tutto casa e lavoro, e non certo un uomo aggressivo.

Eppure ieri pomeriggio, tra le 14 e le 16, è scoppiato un litigio che poi ha portato alla violentissima aggressione. Tutto sarebbe cominciato in cucina, dove Allori ha afferrato un coltello e ha cominciato a colpire la moglie. Stefania Malavolta ha tentato di difendersi, è fuggita per il corridoio e ha tentato di trovare riparo in bagno, dove il marito l’ha raggiunta e l’ha strangolata con il tubo della doccia. La causa della morte sarebbe il soffocamento, perchè a quanto pare nessuna delle coltellate avrebbe raggiunto organi vitali.

Quando Allori è tornato in sè, realizzando di aver compiuto l’irreparabile, è scendo nell’atrio della ditta e si è impiccato alla ringhiera di una scala. Le indagini, coordinate dal pm Ancona Bilotta, sono condotte dai carabinieri di Osimo, che hanno già sentito la madre e la sorella della donna e i titolari della Rico. Nessuno sa spiegarsi il perchè dell’omicidio, che però - escluse cause di natura economica o altro - sarebbe di natura passionale, forse scaturito dalla gelosia del 62enne nei confronti della moglie. Le autopsie dei due coniugi saranno effettuate lunedì e martedì.

Tags:
uccideimpicca
in evidenza
Non solo caldo africano... Attenti ai temporali violenti

Meteo, eventi estremi

Non solo caldo africano...
Attenti ai temporali violenti

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella

Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.